Love Match Celebrities Edition

Vedi tutti

Marion Cotillard è la protagonista della nuova campagna di Chanel N°5

E del film che rende omaggio all'iconica fragranza

Marion Cotillard è la protagonista della nuova campagna di Chanel N°5 E del film che rende omaggio all'iconica fragranza

Musica, danza, seduzione, in un paesaggio lunare. Sono questi gli ingredienti principali della nuova campagna CHANEL che rende omaggio all'iconica fragranza Chanel N°5.

Il poliedrico regista svedese Johan Renck porta N°5 over the Moon, in un film dall'atmosfera eterea e misteriosa, proprio come l'astro che simboleggia la femminilità e farà da scenografia alla pellicola.

L'attrice francese Marion Cotillard, protagonista della campagna e nuova musa di Chanel, balla sulle note di Team della cantautrice neozelandese Lorde, in una celebrazione dell'amore moderno dove la donna e l’uomo si accompagnano e si sostengono a vicenda, in un passo a due insieme elegante e seducente. Il testo della canzone è evocativo, parla di gioia e di parità, di un perfetto legame reciproco: "we’re on each other’s team".
La performance è creata su misura per Marion Cotillard e il suo partner, l’étoile Jérémie Bélingard, dal celebre coreografo Ryan Heffington.

Anche l'abito in pizzo indossato dall'attrice è stato realizzato apposta per lei da Virginie Viard, Direttrice Artistica delle collezioni Moda CHANEL - sulla base di un abito caro a Karl Lagerfeld e Mademoiselle Coco - ed è studiato per seguire ogni suo passo di danza.

“Desideravo che Marion si muovesse in un abito che incarnasse del tutto CHANEL, passato, presente e futuro. Quindi, iconico. Siamo partiti dall’abito indossato da Mademoiselle Chanel, immortalato da Cecil Beaton nel 1937 e particolarmente amato da Karl Lagerfeld... L’abbiamo adattato affinché Marion potesse appropriarsene e danzare, così che l’abito fosse al servizio della donna, e non il contrario” - spiega Virginie.

Secondo Thomas du Pré de Saint Maur, Direttore delle Risorse Creative di Chanel Parfums Beauté, Marion Cotillard rappresenta con naturalezza l'idea di femminilità cara alla Maison e legata alla fragranza, e l'attrice stessa conferma di sentire un legame profondo e innato con N°5, che descrive come "opera d'arte olfattiva".