Love Match Celebrities Edition

Vedi tutti

I migliori beauty look della Milano Fashion Week SS21

Un ritorno al minimalismo, ad un'estetica sofisticata e senza tempo

I migliori beauty look della Milano Fashion Week SS21 Un ritorno al minimalismo, ad un'estetica sofisticata e senza tempo

In un periodo di incertezze e difficoltà, la moda e la bellezza possono portare una ventata di freschezza e di speranza negli spettatori. In queste ultime settimane, sulle passerelle e nelle presentazioni digitali creative dei designer di tutto il mondo, le collezioni e i look beauty hanno visto un ritorno al minimalismo, ad un'estetica sofisticata e senza tempo.

Make up e hair look caratterizzati da estrema naturalezza, fatti per durare, mescolando tradizione e contemporaneità: il sapiente tocco dei migliori make up artist e hair-stylist del mondo non passa inosservato, si evince anzi dalla bellezza che riescono a trasmettere attraverso la semplicità.

Dai look personalizzati sui propri modelli di Valentino, alla visione romantica e intima della bellezza secondo Fendi, nss G-Club propone una selezione dei beauty look più belli della Milano Fashion Week SS21.

 

VALENTINO

"L'hairlook della sfilata Valentino SS 2021 è stato una dimostrazione di bellezza inclusiva. Non c'era un look definito sulla passerella, si trattava di celebrare ogni taglio, texture e l'individualità, che è l’aspetto chiave per la moda e la bellezza" afferma l'hairstylist Guido Palau. Lo stesso vale per il make up firmato Pat McGrath: eyeliner grafici e rossetti dark si alternano a trucco nude effetto no make-up, celebrando l'unicità di ogni modella.

 

FENDI

Alla direzione dei beauty look di Fendi, due maestri rispettivamente del make up e dell'hairstyle: Peter Philips, Creative and Image Director Christian Dior Makeup, lavora insieme a Sam McKnight, hairstylist di Lady D e guru dei backstage. Il trucco è nude e ombreggiato, con un leggero tocco di colore rosa antico perlato su alcune delle modelle; l'hairstyle si modella in base al volto e allo stile di uomini e donne in passerella: Peter Philips crea delle variazioni di chignon, i cosiddetti "Fendi rolls", con effetto sleek sulla parte frontale. 

 

PRADA

Il nuovo volto di Prada, secondo i codici estetici di Miuccia Prada e Raf Simons, celebra il minimalismo e le linee grafiche, nei capi della collezione SS21 così come nei beauty look. L'hairstylist Guido Palau si ispira ai tagli di capelli anni '70 ricreando su ogni modella un hair look diverso, giocando con linee geometriche e simmetrie. Il make up è leggerissimo e nude, lasciando in primo piano gli sguardi delle modelle rivolti alle telecamere.

 

FERRAGAMO

Nel backstage di Ferragamo la make up artist Farah Omidi si ispira al glam anni '50 per ricreare un look moderno dal sapore retrò, composto da un cat eye realizzato con eyeliner bianco o rosso e un leggero gloss sulle labbra. L'hairstylist Duffy lascia invece i capelli al naturale valorizzando il taglio di capelli delle modelle: i capelli lunghi lasciati scendere lungo il viso morbidi e leggeri, con onde accennate, i più corti tirati indietro con leggero effetto sleek.

 

MAX MARA

L'armonia dei colori è la chiave della sfilata Max Mara per la sua SS21: una palette colori sabbia, beige, ecrù e l'azzurro pastello si sposano alla perfezione con le tonalità di rosso e burgundy sulle labbra delle modelle. Look delicati resi più audaci dall'inaspettato tocco di colore: la make up artist Diane Kendal sceglie il rosso, il vinaccia e il bordeaux con rossetti leggermente satinati, valorizzando l'unicità delle modelle.