Calcola il tuo ascendente

Vedi tutti

Il Silver Grey è il colore del 2022

L'argento Apple è la shade del futuro, Steve Jobs l'aveva già capito negli anni '70

Il Silver Grey è il colore del 2022  L'argento Apple è la shade del futuro, Steve Jobs l'aveva già capito negli anni '70
Area FW22
Dolce & Gabbana FW22
Celine FW22
Gucci FW22
Diesel FW22
Bronx and Banco FW22
Alexander McQueen FW22
Acne Studios FW22

La notizia che le Birkenstock indossate negli anni Settanta da Steve Jobs, con suola che ben conserva l'impronta dei suoi piedi, sono state vendute all'asta per la cifra di 218.000 dollari ha sconvolto il web. E capiamo perché al nuovo proprietario, anonimo, abbiano fatto gola. Queste scarpe, vendute nuove in store attorno ai 120 euro, sono state indossate dal genio dell'informatica proprio nei momenti cruciali della storia di Apple, in quel celebre garage di Los Altos, San Francisco, dove, nel 1976, è nato il primissimo computer. Forse aveva queste ciabatte ai piedi quando, ancora insieme al suo socio Steve Wozniak, dava vita a quello che per anni è stato definito l'argento Apple, il colore che in questo 2022 è arrivato ovunque. È proprio il Silver Aluminum - o detto all'italiana alluminio argentato - che ha definito gli aspetti iniziali dei prodotti rivoluzionari dell'azienda, come i primissimi tablet e iPhone. Con gli anni questo colore è stato sempre mantenuto, magari modificato nella sfumatura, ma anno dopo anno è stato accostato da una varietà di nuance accattivanti per accontentare tutti i clienti. L'esatta variante di sfumatura grigio Apple, tra le prime create, è la Space Gray, un argento spaziale che oggi più che mai ispira i nostri guardaroba e i nostri beauty case, come se in qualche modo Steve Jobs, nei fantastici Settanta, avesse già valutato quella che sarebbe stata la sfumatura del metaverso del 2022. Uno stimolo estetico che guarda al futuro che è correntemente ovunque, sulle passerelle e per le strade delle metropoli popolate da fashion people e non.

Alexander McQueen FW22
Acne Studios FW22
Bronx and Banco FW22
Area FW22
Dolce & Gabbana FW22
Celine FW22
Gucci FW22
Diesel FW22

Il cinema ha contribuito a rendere rilevante le sfumature metalliche dell'argento opaco. Suggerito dalle navicelle spaziali di Star Wars e dal mondo distopico di Blade Runner prima degli anni '90, il grigio argentato vive tutt'ora sui capelli delle star di House of Dragons e sulla corazza della combattente Galadriel nell'inaspettato Rings of Power, prequel de Il signore degli anelli. Gli effetti cromatici affascinano ovviamente anche la moda e i gioielli: il boom di divise silver di Balenciaga addosso a Kim Kardashian e Nicole Kidman, Rickowens il sempre più rilevante emergente Ottolinger ma anche Area, Loewe, Alexander McQueen e Celine, per esempio. Del resto perché piace così tanto questa shade metallizzata? Perchè racconta oggi il futuro come ce lo immaginavamo, con quel tocco di avanguardia che può comunicare un colore che riflette la luce grazie al suo sottotono freddo. Per questo il grigio del futuro sta particolarmente bene a chi in termini di armocromia risponde alle stagioni fredde, ovvero alle pelli delle stagioni inverno ed estate, ma riesce comunque a dare la giusta luce a chiunque lo indossi con il giusto bilanciamento. Un colore liquido che appare fluido mentre accarezza il corpo e in qualche modo forgia dei dettagli scultorei che raramente altri colori declinati in tessuti di diverso genere riescono a regalare, elevando qualsiasi look a una dimensione tra il celestiale e lo spaziale, così che la galassia dove volete arrivare non sembri più così lontana.

Se i capi silver non convincono, l’opzione più papabile è incorporare lo space grey con accessori o con un make-up look. Gli occhiali Balenciaga Oval Swift sono gli occhiali più cool del momento con il loro aspetto sia tecnico che estetico preso dal mondo della velocità, ma anche la versione Silver degli accessori Diesel, dalla cintura più chiacchierata del web al successo emergente della 1D Bag che appare su tutti i feed si conferma come un modo perfetto per incorporare un po’ di futuro in ogni look. Lo space grey nelle versioni sia opache che brillanti approda anche nel beauty: non solo la reference di Paris Hilton con foglie d’argento sugli occhi diventa l’immagine cardine a cui ispirarsi per i look delle feste, anche labbra e capelli si “spengono” di saturazione e abbracciano la shade futurista. Oltre alle palpebre che ricordano specchi cangianti, il boom si è esplode anche sulle unghie. Complice qui Hailey Bieber, che ha riportato in scena le chrome nails: da quando la It-girl ha sfoggiato queste unghie cangianti come la lama di una spada, le ricerche per #haileybibernails, solo su Tik Tok, sono schizzate a quasi 400K di visualizzazioni. La morale? Steve Jobs, tra i suoi tanti pregi, ci ha fornito più che un colore un vero strumento del potere per farci apparire ancora più future-forward.