Calcola il tuo ascendente

Vedi tutti

Come acconciare i baby hair con gel e spazzolino

I beauty hacks per valorizzare queste piccole ciocche e renderle parte dell’hairstyle

Come acconciare i baby hair con gel e spazzolino I beauty hacks per valorizzare queste piccole ciocche e renderle parte dell’hairstyle

Particolarmente diffusi nelle popolazioni di origine latina o mediterranea, i baby hair (o capelli nani) sono dei capelli molto corti che si concentrano nella zona della fronte e delle tempie rendendo la linea dell’attaccatura meno ordinata e netta. Da Jennifer Lopez, che non li nasconde mai ma li acconcia, specialmente quando raccoglie i capelli in una coda o uno chignon, a Megan Markle che sfoggia con fierezza i suoi baby hair, visibili specialmente quando porta la riga di lato o acconciature raccolte, passando per Kim Kardashian - che per eliminarli è ricorsa al laser pentendosi poco dopo per l’effetto innaturale dato all’attaccatura dei capelli -, sono molte le celebrities che li accettano e li sfoggiamo con piacere o che invece da sempre cercano di combatterli con più o meno successo. Fortunatamente gli hair trend delle ultime stagioni ci vengono incontro e rendono i baby hair parte dell’acconciatura. Ma come gestirli per valorizzarli al meglio?

Prima di decidere come procedere con i vostri baby hair è importante capire a cosa servono questi piccoli capelli dall’aspetto tanto simpatico quanto problematico. Come già detto, infatti, i baby hair non sono altro che dei capelli più sottili e corti del resto della chioma. E che, nonostante il passare degli anni, non crescono ma rimangono più o meno sempre della stessa misura, di pochissimi centimetri, rinnovandosi di vota in volta. Una parte della nostra chioma che, di fatto, ha uno scopo ben preciso, molto simile a quello che ha la peluria sul corpo, ovvero assorbire il sudore, scaldare e proteggere la cute da possibili irritazione e attacchi esterni. Tutte funzioni che, in un modo nell’altro fanno bene all’organismo e che proprio per questo rendono questi piccolissimi capelli ancora più preziosi.

Per valorizzare e acconciare queste mini ciocche vi basterà utilizzare un po’ di gel per capelli e uno spazzolino ad hoc, o anche da denti. In questo modo potrete fissare i capelli sull’attaccatura della fronte, dargli una forma oppure tirarli verso le tempie. Si tratta di uno style di tendenza, adottato anche dalle celebrities, che dà un look un po’ retrò. Infatti, grazie al gel, si può dare ai capelli la forma preferita, lasciandoli lisci e dritti, arricciati, oppure a onda appiattita.

@_anakwz luv that basic escova: @hnywear pomada: @kishak.collection #babyhair #fyp #edgesonfleek #edgestutorial #viral #babyhairtutorial Rules - Doja Cat

Se avete i capelli ricci sappiate però che i baby hair daranno il giusto guizzo estetico e alla moda di cui avete bisogno. Sarà quindi sufficiente prendere una piccolissima quantità di gel, spalmarlo sui polpastrelli e creare delle piccole onde aderenti alla fronte, che seguano il movimento ricci. In alternativa, potete lasciarli al naturale un po’ spettinati con un’acconciatura morbida, perfetta per armonizzarsi con i capelli nani, in un risultato semplice e molto di moda, che ripropone l’effetto finto spettinato di chi si è appena alzata dal letto o è uscita dalla doccia. Infine, i baby hair possono rendere romantico anche il taglio più corto, in particolare i pixie cut dal look vintage.