Calcola il tuo ascendente

Vedi tutti

5 cose che non sai sulla nuova stagione di Bridgerton

Dalla trama al nuovo trailer passando per le new entry nel cast

5 cose che non sai sulla nuova stagione di Bridgerton Dalla trama al nuovo trailer passando per le new entry nel cast

Lady Whistledown annunciava il ritorno di Bridgerton, facendo salire alle stelle l’entusiasmo degli oltre 82 milioni di abbonati Netflix che hanno seguito i primi otto episodi dello show, innamorandosi del bel duca di Hastings e delle vicende dei figli di Lady Violet qualche mese fa, così:

Dopo i pettegolezzi degli ultimi giorni, è un onore per me comunicarvi che Bridgerton tornerà ufficialmente per una seconda stagione. Spero che abbiate messo da parte una bottiglia di ratafià per questa deliziosa occasione. L’incomparabile cast di Bridgerton tornerà sul set nella primavera del 2021. L’autrice è stata attendibilmente informata del fatto che Lord Anthony Bridgerton intende dominare la prossima stagione. La mia penna sarà pronta per riferire tutte le sue vicissitudini d’amore. Tuttavia, gentili lettori, prima di lasciar spazio a richieste di sordidi dettagli, sappiate che al momento non sono incline a riferire alcun particolare. La pazienza, dopotutto, è una virtù.

La data esatta della release della seconda stagione di Bridgerton, il 25 marzo 2022, si avvicina, ed ecco il trailer ufficiale diffuso da Netflix il 9 marzo: 

Ancora pochi giorni e scopriremo come continuerà la storia della famiglia Bridgerton che, nel 2020, si era conclusa rivelandoci che dietro la penna di Lady Whistledown si nasconde Penelope Featherington, il personaggio interpretato dall’attrice Nicola Coughlan. Se la curiosità vi sta consumando, ecco 5 cose che non sapete sulla nuova stagione di Bridgerton, 4 su working in progress e trama e una notizia "molto triste".

Le riprese sono appena terminate

Con un post che lo ritrae insieme agli attori Simone Ashley e Jonathan Bailey, il 20 novembre il creatore della serie, Chris Van Dusen, ha annunciato la fine delle riprese dei nuovi episodi, ringraziando tutto il cast e la troupe per il grande impegno. Le riprese della seconda stagione sono cominciate a fine aprile, ma hanno subito diverse interruzioni a causa della pandemia, la più grave a metà luglio quando un nuovo caso di Covid-19 (malattia che ha portato alla morte Marc Pilcher, responsabile del trucco e dell’hairstyle della serie) ha costretto la produzione di Bridgerton a interrompere il working in progress. Per fortuna lo stop, che all’inizio per via dei protocolli e delle restrizioni messe in atto in Gran Bretagna per impedire la diffusione del virus sembrava a tempo indeterminato, è durato meno del previsto consentendo di riprendere e ultimare lo shooting degli episodi.

 

Focus su Anthony Bridgerton

Conclusa felicemente la storia di Simon e Daphne, la nuova stagione si concentrerà su Anthony Bridgerton, proprio come accade in The Viscount Who Loved Me, il secondo dei romanzi di Julia Quinn sui quali è basata la serie di Netflix. Lo ha anticipato mesi fa, prima ancora che emergessero dei leaks attendibili, Phoebe Dynevor ad Harper’s Bazaar, aggiungendo:

Mi piacerebbe vedere cosa succede dopo. E inoltre, mi piacerebbe vedere Daphne coinvolta nella vita sentimentale di Anthony, visto che lui era così coinvolto nella sua.

Tra balli, gossip e momenti hot, stavolta toccherà al personaggio interpretato da Jonathan Bailey trovare un partner per la vita e sposarsi. Archiviata definitivamente la relazione con la cantante d’opera, nei nuovi episodi il giovane si imbatterà nelle sorelle Sharma. Rimarrà affascinato da entrambe, ma solo una delle due si rivelerà essere il suo vero amore. 

Ma oltre a questo triangolo, succederanno molte altre cose, come ha detto Bailey a British Vogue:

Sento che lo spettacolo camp e sfarzoso del mondo di Bridgerton diventerà sempre più evidente, nel miglior modo possibile. È folle, ed è brillante. Ci saranno anche un sacco di personaggi interessanti introdotti in questa serie - e non è solo Anthony che approfondiremo... Il grande universo che è stato creato da Shonda e Chris si espanderà, e continuerà a spingere i confini in un modo che è tranquillamente sovversivo. Ci sarà solo più di quello che tutti amano, penso. Ci sono un sacco di piccoli Easter Eggs per tutti i personaggi.

Si vocifera che uno di questi Easter Eggs riguarderà le api. Se vi ricordate nella puntata finale della prima stagione, quando nasce il figlio di Daphne e del duca di Hastings, un’ape appare alla finestra. Lo stesso insetto ha causato una forte reazione allergica al patriarca dei Bridgerton, Edmund, portandolo alla morte e scatenando in Anthony una sorta di fobia collega alla morte prematura del padre.

 

Una nuova protagonista femminile

Nei nuovi episodi Phoebe Dynevor e la sua Daphne Bridgerton lasceranno il posto da protagonista a Kate Sharma, un personaggio mai apparso fino ad ora che viene descritto come una giovane donna di origine indiana intelligente e testarda appena arrivata a Londra, che non sopporta gli sciocchi, incluso Anthony Bridgerton, di cui, però, diventerà il principale interesse amoroso. Ad interpretarlo sarà Simone Ashley, attrice nota al pubblico di Netflix per il ruolo di Olivia in Sex Education.

 

Quattro nuovi attori 

Tutto il cast principale comparirà nella seconda stagione, ma, oltre Kate Sharma ci saranno altre quattro new entry. Le prime due sono sua sorella minore Edwina, interpretata da Charithra Chandran, e sua madre cioè Lady Mary Sharma, che pare abbia rinunciato al titolo di contessa per scappare con il suo vero amore. Chandran, conosciuta per il suo ruolo nella serie Amazon Prime Alex Rider, ha detto di essere entusiasta della nuova avventura lavorativa:

Io e mia madre siamo grandi fan dei libri di Jane Austen e delle storie ambientate durante la Reggenza inglese, mai avrei immaginato che una persona con il mio aspetto avrebbe potuto interpretare un ruolo così.

Al cast si aggiungono anche ​​Calam Lynch e Rupert Young interpreteranno rispettivamente Theo Sharpe, "l'assistente di uno stampatore che combatterà per i diritti di tutti", e Jack, "un nobile proveniente da una famiglia nota quanto i Bridgerton. Il personaggio è una creazione originale della serie tv, e non è presente nei libri".

 

Bye Bye Duca di Hastings

Chi conosce i libri di Julia Quinn poteva facilmente immaginarlo, ma quando il 21 gennaio 2021 Regè-Jean Page ha annunciato sulla sua pagina Instagram che non farà più parte del cast ha spezzato il cuore di tutte le fan di Bridgerton. L’attore che ha interpretato il bel duca di Hastings nei primi otto episodi della serie, ha ringraziato gli spettatori per l’affetto dimostrato, promettendo di tornare presto con nuovi progetti. Tra i prossimi impegni confermati di Page ci sono il thriller The Gray Man insieme a Ryan Gosling e Chris Evans, ma anche Dungeons & Dragons, la pellicola ispirata all’omonimo videogioco di successo che nel cast include anche Chris Pine, Michelle Rodriguez e Justice Smith.