ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

A Milano arriva lo Yarn Bombing Festival, dedicato al crochet creativo

L’appuntamento con l'uncinetto creativo è dall’11 al 13 giugno 2021 nel quartiere di Lambrate

A Milano arriva lo Yarn Bombing Festival, dedicato al crochet creativo L’appuntamento con l'uncinetto creativo è dall’11 al 13 giugno 2021 nel quartiere di Lambrate

Se anche voi siete pazzi per il crochet, il trend handmade dell'estate 2021, tenetevi forte perché dall’11 al 13 giugno 2021 si terrà lo Yarn Bombing Festival Milano e la città verrà invasa da oltre 100 coloratissime opere d’arte realizzate all’uncinetto provenienti da tutto il mondo, dall’Australia al Brasile, dalla Gran Bretagna al Sud Africa. 

Lanciato con una call sui social network Instagram e FB, l’evento prevede la partecipazione di creativi molto diversi tra loro, come @madebylondon, la russa @katikaart o l’italiana @meri.ciuchi, e include tra le installazioni più interessanti un’opera collettiva dal titolo Fobia Sociale, composta da migliaia di occhi di colori e filati diversi, nata per dare voce e sostegno verso tutte le persone che soffrono di Disturbo d’Ansia Sociale.

La location scelta è quella della zona est del capoluogo lombardo, la stessa dove sorge il progetto di rigenerazione urbana Scalo Lambrate, che, con i suoi spazi dedicati a coworking, vetrina per artisti e designer, orto sinergico e bar ristorante, è tra gli organizzatori della manifestazione. Più precisamente, il festival partirà dalla Piazza delle Rimembranze (alias Viale delle Rimembranze) per poi diramarsi lungo le vie Conte Rosso, Ventura e Massimiano. Anche la data del Festival è stata scelta con cura e coincide col weekend che comprende la Giornata Mondiale dello Yarn Bombing, cioè il 12 giugno, il giorno in cui si celebra la street art nata all’inizio degli anni 2000 a Houston e diventata ben presto un fenomeno globale con milioni di appassionati che presto trasformeranno il quartiere di Lambrate in una sorta di museo a cielo aperto.

Lo Yarn Bombing Festival Milano devolverà il ricavato delle opere vendute alla Caritas Ambrosiana, a sostegno dell’Emporio della Solidarietà del Municipio 3.