ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

I migliori momenti di Kimye

Ripercorriamo la storia della coppia iconica ormai vicina alla separazione, per un San Valentino nostalgico

I migliori momenti di Kimye Ripercorriamo la storia della coppia iconica ormai vicina alla separazione, per un San Valentino nostalgico
Kevin Mazur/WireImage
Courtesy of Vogue/Tommy Ton
Courtesy of Harpers Bazaar
Getty Images

La celebrity couple costantemente sulla cresta dell’onda - grazie ad un'intesa unica e alla incredibile presenza mediatica - sembra essere arrivata al capolinea. Superstar imprenditrice lei, rapper internazionalmente riconosciuto lui, Kim e Kanye sono ufficialmente insieme dal 2014, ma condividono una storia decennale oltre che una villa di 320 acri nelle Hidden Hills a Calabasas, 4 figli e la bellezza di un patrimonio di 2,1 miliardi di dollari. La coppia ha sorpreso il mondo intero annunciando (non ancora apertamente) il divorzio lo scorso gennaio, apparentemente a causa della recente instabilità di Mr West. L’unione, che a molti è sempre sembrata instabile vista anche la precedente storia matrimoniale di Kim, che ha già 2 divorzi alle spalle, si interromperà ponendo fine ad un’era, che li ha resi simbolo della pop culture americana contemporanea. In attesa di sapere come finirà, ripercorriamo i momenti migliori della loro storia.

 

Il primo incontro - 2002

La coppia si incontra per la prima volta durante la registrazione del video musicale ”Talk About Our Love” di Brandy feat. Kanye nel 2002. Kanye, ignaro della fama di Kim, rimase subito folgorato e cominciò a chiedere in giro “Chi è questa Kim Kardijion?”. I due cominciano a frequentarsi come amici, nulla di più. Lei era ancora sposata con il produttore hip-hop Damon Thomas. 

 

Galeotto fu Star Wars - 2008

Getty Images

Nel 2008, Kanye viene coinvolto nello screenplay di Alligator Boots, show comico dei Muppets. La produzione aveva riservato il ruolo della Principessa Leila ad un’attrice famosa, ma Kanye insistette sulla fondamentale presenza della sua “ragazza dei sogni”. “È stato un momento in cui abbiamo legato davvero” ammette Kim in un twit, dove ricorda le riprese commentando “awwww che ricordi”.

 

Via libera - 2011

Kevin Mazur/WireImage
Courtesy of Vogue/Tommy Ton
Courtesy of Harpers Bazaar

Nel 2011 Kim sposa il giocatore dei Brooklyn Nets Kris Humphries. Il rapper aveva tentato più volte di dissuaderla dal matrimonio, mandandole anche foto di giocatori di basket invecchiati male. La reality star si sposa comunque, per poi divorziare dopo solo 72 giorni, ammettendo di “provare dei sentimenti per Kanye nel frattempo” e raggiungendo poi il rapper a Parigi, dove “in effetti abbiamo iniziato a frequentarci ufficialmente in quel momento” racconta Kim a Ryan Seacrest durante lo speciale di KUWTK. 

 

Le prime uscite pubbliche - 2012/2013

Il 2012 è l’anno dei grandi annunci. Kim e Kanye fanno le loro prime apparizioni pubbliche, la prima a maggio ad una partita dei Lakers allo Staples Center, per poi debuttare sul red carpet del Festival del Cinema di Cannes. Ma la vera uscita ufficiale dei due è al Met Gala del 2013, dove Kim si presenta incinta di otto mesi vestita in un abito floreale di Givenchy by Riccardo Tisci per il tema “Punk Chaos to Couture”, scatenato una marea di twit negativi.

 

Il video di Bound 2 - 2013

Un video musicale super sexy, che ha consacrato il potere mediatico della coppia. Kanye rappa guidando una motocicletta nel deserto e Kim balla su di lui. La cultura pop abbraccia l’essenza esplicita del filmato reagendo con meme e parodie: James Franco e Seth Rogen si sono cimentati in uno spoof. 

 

L’arrivo di North - 2013

Kanye annuncia la gravidanza della fidanzata il 30 dicembre 2012, fermando il suo concerto ad Atlantic City per per urlare eccitato: “fermate tutto e fate un po’ di casino per la mia baby mama”, confutando i rumors sul suo iniziale non volere figli e il presunto voler far abortire Kim. Qualche mese dopo, il 15 giugno 2013, la coppia dà il benvenuto alla loro primogenita North West.

 

La proposta e la prima copertina di Vogue - 2014

Kanye ha affittato il T&T Stadium di San Francisco per chiedere a Kim di sposarlo. La cerimonia, forse la più extra della storia, includeva un’orchestra sinfonica e un “Ti prego sposamiiiiiii” sul megaschermo dello stadio. Circa 9 mesi dopo, Kimye si guadagna la copertina di Vogue scattata da Annie Leibowitz nell’aprile 2014 ed il primato di prima coppia bi-razziale mai messa in copertina dalla prestigiosa rivista. 

 

Il matrimonio - 2014

I preparativi per il matrimonio sono al limite nell’immaginabile, con un addio al nubilato al Château de Wideville di Valentino Garavani ed una cena prima del grande giorno nella Sala degli Specchi della Reggia di Versailles. Le nozze si tengono in Italia, nella stupenda location del Forte di Belvedere a Firenze, il 24 maggio 2014: Kim indossa un abito da sposa Givenchy Couture by Riccardo Tisci, disegnato per l’occasione. La foto del loro primo bacio da sposi raggiunge i 1,9 milioni di like su Instagram, rimanendo negli annali come una delle foto con più like di sempre (record poi battuto da Kylie, con la prima foto della figlia Stormi, 18M di like!). KIMYE 4 EVA

 

Le prime controversie

Nella buona e nella cattiva sorte, Kim e Kanye sono un tutt’uno anche nella vita lavorativa. Nonostante i disturbi bipolari di lui, Kim ha sempre sostenuto il marito in ogni situazione controversa. Kim difende Kanye negli scontri mediatici con Taylor Swift, prima con un’intervista a GQ e poi sul suo Snapchat, provando le false testimonianze della cantante country dopo il release di Famous. Anche dopo le numerose dichiarazioni scomode sulla schiavitù pronunciate da Kanye, Kim gli è rimasta a fianco. Quando Kanye espone la sua simpatia per le politiche repubblicane di Trump e la sua volontà di entrare in politica, Kim lo supporta al punto di rispolverare la sua passione per la legge. Per ripercorrere le orme del padre, avvocato e celebre difensore di O.J. Simpson nel famoso caso di cronaca nera, Kim supporta delle campagne di attivismo politico a favore dei “giudicati ingiustamente” dalla legge statunitense, dichiarando alla CNN di “aver riconosciuto del marcio del sistema e di volerlo cambiare”. Indimenticabile la sua difesa di una civile nell’ufficio Ovale della casa Bianca, che è stata poi assolta. 

 

Le gravidanze via surrogato - 2018/2019

Kim e Kanye hanno sempre voluto una grande famiglia e non si sono mai tirati indietro di fronte a scelte potenzialmente controverse. Ecco perchè anche dopo la diagnosi di placenta accreta, capace di causare aborti, i due non demordono e affrontano due gravidanze via surrogato. Nel 2018 nasce Chicago e nel 2019 il piccolo Psalm.

 

Le campagne Yeezy - 2018

Kim è la musa ispiratrice di Kanye. Il suo street-style è una continua ode ai design del marito, ed ogni uscita pubblica è una mossa di marketing. Grazie all’incredibile risonanza mediatica della coppia, il marchio Yeezy ha la strada spianata: è facilissimo creare qualsiasi campagna pubblicitaria, ispirandosi alla realtà, come dimostrano le varie Yeezy Seasons. Indimenticabile la Season 6, dove un gruppo selezionato di celebrità, influencer e amici dei Kardashian-West hanno ricreato gli scatti dei paparazzi in cui Kim ha debuttato per la prima volta i look (con styling di Carine Roitfeld) a dicembre 2018.

 

I regali significativi e il 40esimo compleanno - 2020

Durante la loro decennale unione, Kanye ha fatto a Kim diversi regali preziosi, che hanno plasmato la eccentrica diva californiana nella carismatica businesswoman di oggi. Sulla carta risultano svariati gioielli di Cartier, choker, collane, anelli ed orecchini di diamanti, una Birkin di Hèrmes customizzata da George Kondo ed un’altra da North, un condominio a Miami, sei SUV Mercedes e la metà delle azioni di Yeezy, ricevute da Kim in regalo per la Festa della mamma 2018. Il mega regalo è arrivato dopo aver rifiutato la sponsorizzazione di un altro brand con bigliettino di ringraziamento: “Grazie per non collaborare con nessun altro” e un assegno da un milione di dollari. Niente vale però come il regalo del 40esimo compleanno di Kim, un ologramma del suo defunto padre Robert Kardashian, che Kim ha commentato commossa come “il regalo più importante mai ricevuto”.