Calcola il tuo ascendente

Vedi tutti

Creatività e Made in Italy: la collezione SS21 di Cormio

Presentata da MODES a Milano con un'installazione speciale

Creatività e Made in Italy: la collezione SS21 di Cormio Presentata da MODES a Milano con un'installazione speciale

Nel panorama della moda italiana non sono solo le grandi maison a sorprenderci con prodotti innovativi e progetti originali. A portare una ventata di freschezza nella scena fashion sono i nuovi talenti come Jezabelle Cormio, founder dell'omonimo brand Cormio, che ha presentato la collezione SS21 con un'installazione speciale in store da MODES Milano. L'obiettivo di Modes è dare spazio e voce alla giovane designer attraverso una presentazione autentica, interattiva, intima della nuova collezione.

In questa occasione, Jezabelle Cormio ha raccontato ad nss G-Club tutte le curiosità e i dettagli sul suo brand, nato nel 2019 ed oggi pronto a presentare la sua seconda collezione. Quello che subito attira l'attenzione sono i colori e le forme, dal mood giocoso, ironico, folkloristico: gran parte della collezione di ispira all'estetica Tirolese, che ci riporta subito con la mente alle vacanze in Italia e ad un mondo familiare.

"L'idea è di riportare alla luce un classico della tradizione che passa spesso inosservato, ed è poco esplorato nel mondo della moda, ma che è vicino a tutti noi: a chiunque guardi la collezione torneranno in mente ricordi d'infanzia, le presine ricamate di casa della nonna o le classiche giacche tirolesi." - racconta Jezabelle a proposito dello stile di Cormio.

La collezione estiva di Cormio vuole anche restituire l'idea di maglieria come qualcosa di leggero e fresco, indossabile in tutte le stagioni comprese quelle più calde. Questo avviene anche grazie alla lavorazione particolare di materiali come la maglia di lino - tessuto solitamente poco considerato dalle nuove generazioni - a cui viene dato un nuovo significato attraverso l'uso di colori accesi e vibranti ed un'estetica girly e giocosa.

Così l'attenzione si concentra sulla lavorazione dei capi, che, come spiega la designer, è interamente made in Italy: dalla produzione alla lavorazione dei tessuti, dalla maglieria ai pezzi più sartoriali, tutto viene prodotto in Italia, come si nota anche dai cartellini che ricordano una cartolina e indicano la città dove i capi sono stati prodotti. L'eccellenza e l'artigianato italiano sono quindi protagonisti. Oltre alla produzione locale, Cormio è un brand autenticamente sostenibile:

"Prestiamo attenzione ai materiali e alla filiera produttiva, in modo che siano anche funzionali al design dei capi. Quando l'utilizzo di un materiale sostenibile o riciclato avviene in modo autentico e organico, perchè è funzionale al design, significa che la sostenibilità è parte del mindset e della metodologia del brand, è qualcosa di spontaneo. Inoltre le collezioni di Cormio sono destinate a durare, ad avere un senso nel tempo, essendo legate sia alla tradizione che alla contemporaneità." - ci spiega Jezabelle.

Ciò che rende ancora più speciale la collezione, e che si nota guardando i capi coloratissimi appesi in store ma anche indossati dalla designer, è la sua versatilità, data proprio dal connubio di tradizione e contemporaneità. Chi indossa Cormio può essere libero in qualunque contesto, può sentirsi più girly e romantico un giorno e quello successivo indossare i capi in modo più casual.

I progetti futuri di Cormio? Uno degli obiettivi del brand è quello di creare una presenza fisica sempre maggiore, soprattutto a Milano, degli spazi che siano temporanei o fissi in città. Il primo proposito per Jezabelle è però quello di far crescere il brand per dar modo a tutti coloro che ne fanno parte di crescere ed espandersi, dai produttori ai fornitori, che per la designer sono come una famiglia.