ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Il nuovo linguaggio di Valentino nella collezione Haute Couture SS21

Pierpaolo Piccioli, con l’aiuto di Robert Del Naja, ci mostra il "Code Temporal" della moda del futuro

Il nuovo linguaggio di Valentino nella collezione Haute Couture SS21 Pierpaolo Piccioli, con l’aiuto di Robert Del Naja, ci mostra il Code Temporal della moda del futuro

Rituali, processi, parole, significati, riferimenti. Pierpaolo Piccioli esplora il concetto del fare applicato alla moda e proietta Maison Valentino in un futuro dove l’Haute Couture, simbolo del savoire-faire slow per eccellenza, di oggetti bellissimi creati per essere quasi atemporali, incontra la velocità di un mondo in divenire dominato dal digitale. Così nasce una collezione che esplora i nuovi codici e le possibilità dell’alta moda fatta di forme, colori e lavorazioni cross-gender. 

A Roma, all’interno nella sala grande della Galleria Colonna, sulle note di Ritual Spirit (temporal) di Robert Del Naja (Massive Attack), si alternano Mariacarla Boscono e le altre modelle (compreso, per la prima volta, un cast maschile). Con il loro makeup di cristalli d’oro, le alte platform e una bellissima palette di bianchi e marroni ravvivata da bagliori metallici e accenti fluo di rosa, verde, giallo, acquamarina, incarnano un eleganza altera e senza tempo. 

Gli outfit sono fatti di sovrapposizioni, pezzi fluidi che si intrecciano gli uni con gli altri: le bluse con i pantaloni, le giacche con i dolcevita, le gonne a ruota con le cappe in cachemire, i capispalla con gli abiti da sera. Le silhouette di Code Temporal, come si intitola la collezione Haute Couture SS21, sono minimali, linee pulite che mettono in risalto la verticalità, rievocando le opere di artisti contemporanei come Constantin Brâncuși, Alberto Giacometti e Lucio Fontana.

Il making of della collezione verrà mostrato in un docu-film realizzato da Robert Del Naja, artista e leader dei Massive Attack, insieme a Mario Klingemann. La particolarità del progetto, che verrà presentato nei prossimi giorni, è un montaggio creato da un’intelligenza artificiale attraverso algoritmi di apprendimento automatico.