ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

5 parchi da visitare a Milano nel weekend

Le location ideali per trascorrere il tempo libero all'aria aperta, immersi nella natura, alla scoperta di luoghi nascosti della città

5 parchi da visitare a Milano nel weekend Le location ideali per trascorrere il tempo libero all'aria aperta, immersi nella natura, alla scoperta di luoghi nascosti della città

Con il ricordo delle restrizioni da lockdown sempre più lontano, almeno per il momento, e l'arrivo delle prime giornate tiepide, il desiderio di passare il tempo libero all'aria aperta è sempre maggiore, anche in città. A Milano, cortili e dehors si riempiono di tavolini dove cenare all'aperto, mentre i parchi ospitano eventi open-air, piccoli segreti nascosti e opere d'arte all'aperto: così diventano il place -to-be per trascorrere il weekend con gli amici in modo spensierato. nss G-Club ha selezionato 5 location a Milano dove trascorrere una giornata all'aria aperta e immersi nella natura.

 

Parco di Villa Visconti Borromeo Litta

La storica Villa Visconti Borromeo Litta, teatro di feste e ricevimenti ma anche importante luogo di incontro per artisti e intellettuali dalla fine del '500, sorge all'interno di un parco che nasconde serre liberty, mosaici, statue, fontane, giardini botanici, giochi d'acqua ed è il luogo ideale dove trascorrere una giornata all'insegna di relax e scoperta di arte e cultura. Da maggio 2021 la Villa riapre al pubblico ed è visitabile su prenotazione, e ospiterà diversi eventi interessanti fra cui Wunder Mrkt - il Mercato delle Meraviglie, che avrà luogo i prossimi 12 e 13 giugno. Nella massima sicurezza e nel rispetto delle restrizioni, Wunder Mrkt offre due giornate di cultura, shopping, artigianato, che si incontrano nella spettacolare cornice del parco premiato come il più bello d’Italia, oltre alla possibilità di acquistare pezzi unici, creazioni artigianali, oggetti da collezione, vintage, piante, arte e design. 

 

Parco Sempione

Senza dubbio il parco più famoso di Milano, non ha bisogno di molte presentazioni. Ideale per trascorrere una giornata all'insegna del relax, ma non solo: il parco infatti offre diverse attività e segreti da scoprire, proprio come la Cascina Nascosta, uno spazio all'interno del parco dedicato all'agricoltura locale e alla sostenibilità, dove pranzare o fare un aperitivo; la vicinanza con La Triennale permette di dedicarsi alla scoperta di arte contemporanea e design dopo il meritato relax; infine, perchè non concludere la giornata visitando il Castello Sforzesco di Milano prima di fermarsi ad uno dei chioschetti per un drink?

 

BAM - Biblioteca degli Alberi Milano

Probabilmente il parco più "chic" di Milano, situato in pieno centro e parte del progetto urbanistico di Porta Nuova, BAM - Biblioteca Alberi Milano è il cuore verde nello skyline della città. Esempio di giardino urbano contemporaneo, nei suoi oltre 10 ettari ospita una collezione botanica variegata, ed offre la possibilità di "adottareun albero grazie all'iniziativa Radici. BAM è un parco eclettico, innovativo, fondato sul valore della sostenibilità e fatto di sentieri e campi irregolari che si intrecciano, che ospita un programma culturale composto da BAMomentesperienze collettive destinate a un pubblico eterogeneo.

 

Parco Nord

Passando qualche ora a Parco Nord, vi sembrerà di essere improvvisamente lontani da Milano, in un luogo dove si respira aria di campagna e di natura. In realtà, Parco Nord è situato in un'aria periferica della città, e ospita una grande varietà di flora, fauna, eventi ed attività anche volte allo sviluppo della biodiversità e a portare attenzione verso tematiche di sostenibilità ambientale. Il luogo ideale per perdersi nella natura, passeggiare fra i laghi, fermarsi a bere un drink al Ristoro e poi riprendere finchè non cala il sole.

 

La Collina dei Ciliegi

Parco cittadino situato in zona Bicocca a Milano, la Collina dei Ciliegi è un luogo romantico dove osservare dall'alto il tramonto sulla città o per rilassarsi all'ombra di un albero in fiore. La cima si raggiunge attraverso un percorso elicoidale o con rampe di scale dirette ed è possibile lungo la "scalata" osservare i numerosi alberi che ne ricoprono la superficie, soprattutto la collezione di ciliegi da fiore da cui il parco prende il nome. In questo periodo dell'anno la fioritura dei ciliegi regala al parco un'atmosfera ancora più piacevole e colorata.