Mappa vintage

Vedi tutti

I beauty trend che ameremo nel 2024

Dallo skinmalism al flushed blush, dal rosso al blu, dal kitty cut alle soap nail

I beauty trend che ameremo nel 2024 Dallo skinmalism al flushed blush, dal rosso al blu, dal kitty cut alle soap nail

Come sarà il futuro di makeup, capelli, unghie e skincare? Nel 2024 continueremo ad avere un debole per l’estetica iper femminile, per le ombrè lips e per il colore rosso, ma avremo anche nuove trend">ossessioni beauty. Scopriremo le potenzialità delle sfumature del blu e sperimenteremo il Peach Fuzz, anche scegliendolo come tonalità per arrossare le guance. Esploreremo i lati opposti del nostro carattere, abbracciando alcune volte il Girlhood core, altre il Witchy beauty. Impareremo a snellire la nostra routine di cura della pelle e a prediligere trattamenti e ingredienti naturali per i prodotti che usiamo. Forse abbandoneremmo il nostro amato bob per un taglio scalato e più sensuale e decoreremo le unghie con dei fiocchi.

Ecco i trend">beauty trend che ameremo nel 2024.

I trend makeup del 2024

A kind of blue

Il colore protagonista del trucco per il 2024? Il blu, in ogni sua sfumatura: dark blu, elettrico, celeste, turchese, azzurro, denim, cobalto e, soprattutto, acquamarina, perfetto per il trend mermaid beauty che prende ispirazione dal mondo sottomarino e dalla figura mitologica delle sirene e si concretizza con wet look, chiome sleek dall’effetto quasi vinilico. Se non il mood marino non fa noi, possiamo guardare al passato agli anni ’60 o ispirarci alle icone del cinema come Christina Ricci in Buffalo ’66 o Anna Karina in Une Femme est une femme, abbinando la nostra nuance preferita di ombretto blu con red lipstick o con una palette di polveri shimmer che donino luce e luminosità allo sguardo.

Girlhood core

L’estetica coquette e iper femminile continuerà a segnare il makeup anche nel nuovo anno, fondendo sensualità e innocenza grazie all’uso sapiente di polveri e rossetti. Via libera ad ogni shades di rosa, compreso il colore del 2024, il Peach Fuzz, a gote arrossate col blush, a gloss per labbra al bacio, a mascara e eyeliner per uno sguardo da cerbiatta a cui è impossibile resistere. E per completare il look aggiungete una cascata di romantici fiocchi

A pop of red

Il red wine makeup è uno degli ultimi trend che hanno spopolato nel 2023, collezionando milioni di visualizzazioni. È solo un assaggio di quanto accadrà nel nuovo anno. Come la moda, anche il mondo del beauty si sta innamorando del colore rosso in ogni sua shades e non solo da indossare sulle labbra. I look si fanno sempre più audaci e ciliegia, cremisi, bordeaux e porpora tingono anche palpebre e gote, per un effetto wow garantito. Tra le celeb che hanno già scelto di sperimentare col makeup rosso ci sono Kylie Jenner, Kristen Stewart, Emily Ratajkowski e Dove Cameron.

Ombré Lips

Le ombré lips sono una tecnica di colorazione che si ispira agli anni ‘20, quando le donne ombreggiavano le labbra con il nero per creare un effetto marcato e sensuale. Per questo, nella combo nero e rosso, sono state ribattezzate vampy lips, alludendo non tanto alle creature della notte, ma, piuttosto, al fascino e al carisma delle dive del cinema degli anni Ruggenti. Altrettanto popolare, anche nel 2024, è la versione anni ’90 che predilige toni del nude e del marrone, amata da Kim Kardashian e Shay Mitchell. Come realizzarle? Il makeup si basa su due colori applicati sulle labbra che creano giochi di luce e di volume. Per prima cosa si passano sulle labbra una piccola quantità di fondotinta e un velo di cipria. Poi con la matita scura si disegna il contorno, sfumandolo leggermente all'interno del labbro e soprattutto, senza dimenticare di riempire gli angoli ai bordi labiali. A questo punto si applica al centro delle labbra il rossetto scelto. 

Witchy Beauty

Dior, Junya Watanabe, Jason Wu, Burberry e molti altri brand hanno proposto dei makeup ispirati alle streghe per le sfilate SS24, anticipando una passione per il trucco gotico che durerà tutto l’anno. Oseremo con rossetti neri, incarnati pallidi, eyeliner grafici, smokey eyes che vanno dal nero al viola fino alle sfumature di rosso. I più audaci troveranno l’ispirazione Witchy beauty nei vecchi film del genere, ma anche tra le immagini dei New Romantics e dei dark anni ’80.

Flushed Blush

Da qualche anno il blush ha acquisito sempre maggiore importanza nelle nostre trousse e non è pronto a cedere a rossetti e ombretti il suo ruolo da protagonista nemmeno nei prossimi mesi. Imparare come ottentere l’effetto guance arrossate amato da Hailey Bieber e dal makeup artist Patrick Ta sarà uno dei buoni propositi del 2024. I vantaggi, non solo un aspetto più sano e perennemente sun kissed, ma, secondo Ta che lo chiama doll blush, “un look giovanile che aggiunge definizione al viso grazie al modo in cui il blush scolpisce gli zigomi”. Per ottenere un effetto naturale, può bastare l'uso di tinte come Benefit Cosmetics Benetint Liquid Lip Blush o Orgasm Liquid Lip Blush di NARS Cosmetics, ma per aggiungere drammaticità, profondità e saturazione, è meglio stratificare con formule di blush in crema. Come si applica? In modo generoso su tutta la guancia, come il fard nel makeup anni ’80

I trend skincare del 2024

Skinmalism

Prepariamoci a dire addio a routine di cura della pelle da decine di passaggi, come lo slugging che allagano la pelle con balsami occlusivi e stratificano pesanti principi attivi, come i retinoidi e gli acidi esfolianti, rischiando arrossamenti e irritazioni. Secondo gli esperti è arrivato il momento di trovare un numero limitato di prodotti chiave che funzionano per noi ed attenercisi, sulla semplice cura della pelle. Il segreto per una pelle che appaia sana ed elastica è ripristinare/salvaguardare la funzione della barriera cutanea. Per questo, è sufficiente un regime di skincare base in tre fasi: pulizia, un siero concentrato, come vitamina C, niacinamide o retinolo, e una crema idratante contenente SPF. La parola chiave del 2024 è Skinmalism, meno è meglio.

Tutto al naturale

La mission del nuovo anno in materia di skincare è una pelle sana e luminosa ottenuta con ingredienti e trattamenti naturali. I filler dermici e gli ingredienti sintetici diventano un ricordo del passato. Secondo gli esperti del settore, invece, prenoteremo sempre più trattamenti ambulatoriali come il microneedling, la terapia della luce e i laser che ringiovaniscono efficacemente la pelle e aumentano la sua capacità di affrontare una serie di problemi come l’invecchiamento e l’infiammazione. Diventeranno sempre più popolari anche ingredienti come proteine, peptidi, amminoacidi, lipidi ed esosomi, una secrezione estratta dalle cellule staminali dovrebbero segnalare alle cellule della pelle quando comunicare, rigenerarsi e ripararsi. Sentiremo anche molto parlare di ectoina, un aminoacido che si trova in o deriva da vari tipi di batteri che, legando le molecole d'acqua e creando uno scudo protettivo, combina le proprietà idratanti dell'acido ialuronico e gli effetti di potenziamento della barriera cutanea della niacinamide. 

I trend capelli del 2024

Kitty Cut

Si chiama Kitty Cut il taglio destinato a diventare il must del 2024. È una rivisitazione dei classici tagli animalier, dal wolf cut al butterfly cut, che, grazie a una scalatura sottile e sofisticata, dà ai capelli movimento e un look sensuale, “felino”. La scalatura incornicia il viso dolcemente, mentre la lunghezza ideale cade tra le spalle e la clavicola risultando estremamente versatile. Si sposa bene con la frangia a tendina, ma funziona anche col ciuffo laterale, purché le ciocche più corte arrivino agli zigomi e quelle più lunghe alla mascella.

Face framing layers

Ricordate i ciuffi e le scalature laterali che incorniciavano i visi delle celeb negli anni ’90 e nei primi anni 2000? Prepariamoci a vederle tornare in auge, ma in versione stratificata, con lunghezze diverse che aggiungono tridimensionalità e movimento. La prima ad rispolverare il trend è stata Beyoncé che ha chiuso il 2023 con un nuovo colore icy blonde e un hairstyle lungo, liscio e con face framing layers.  

I trend unghie 2024

Soap nails

Le Soap nails portano il minimalismo e il design pulito e semplice della manicure a un altro livello, dando alle mani l’aspetto che hanno appena emerse dalla schiuma del bagnoschiuma dopo un lungo bagno rilassante. Ma come si ottiene l’equivalente nails del makeup no makeup? Primo step: pulizia. Eliminiamo qualsiasi residuo di smalto precedente, lucidiamo le unghie finché non brillano, tagliamo con cura le cuticole ruvide. Ora, limiamole in modo che siano simmetriche. Infine, doniamo lucidità con uno smalto ultra lucido trasparente e un top coat che può essere rosa o di una tonalità lattiginosa. Per un effetto migliore, anche le mani devono risultare curate. Quindi, via libera all'esfoliazione con uno scrub allo zucchero seguito da una crema o una maschera idratante.

Nastri e Fiocchi

L’estetica coquette invade ogni aspetto dei nostri look. Nastri e fiocchi non continueranno a decorare solo i nostri abiti, i capelli e persino il makeup, ma renderanno graziose le nostre unghie. Chi vuole osare punterà su un effetto 3D, applicando dei veri fiocchi sopra lo smalto preferito, gli altri si limiteranno a disegnarli sulle unghie. 

Unghie corte e squadrate

Dopo anni di acrilici ed extention in gel, molti nail artist hanno dichiarato che sempre più clienti hanno iniziato a tornare verso una certa semplicità e chiedono unghie corte e squadrate. Il motivo? Sono facili da gestire, comode, versatili e si sposano bene con ogni colore di smalto, dal nero al rosso, dal verde al marrone. Très chic!