nss G-Club Love Match

Vedi tutti

Guida pratica a come affrontare al meglio il Coronavirus

La migliore scusa che aspettavate per non uscire più di casa

Guida pratica a come affrontare al meglio il Coronavirus La migliore scusa che aspettavate per non uscire più di casa

Per quanto si cerchi di restare calmi e di non farsi prendere dal panico, camminare per una Milano deserta, vuota come fosse una domenica d'agosto, riporta alla realtà. Il Coronavirus si è presentato come l'ospite a sorpresa di questa Fashion Week Milanese, causando non pochi disagi e cambi di programma, come vi abbiamo raccontato qui.
Mentre ordinate su Amazon un'Amuchina in formato famiglia e aspettate che vengano droppate nuovamente le mascherine mediche come si trattasse dell'ultimo modello di Jordan, cerchiamo di sdrammatizzare per un momento la situazione, provando a concentrarci su quelli che potrebbero essere gli aspetti positivi di questa emergenza. 

L'ultima scopata 

Non sappiamo come la situazione evolverà, se dovremo restare tutti chiusi in casa o se le cose miglioreranno in fretta. Per quanto incerto, però, questo è un momento potenzialmente molto proficuo per la vostra vita sessuale, vi vedo che state già aggrottando la fronte, non fate gli scettici e continuate a leggere. Per quanto mi senta di consigliarvi di sospendere, almeno per il momento, gli appuntamenti con i vostri match di Tinder - la domanda 'Chissà se sono mai stati a Codogno' vi terrebbe svegli di notte -, potete approfittare delle ultime ore di libertà per incontrare il vostro friend with benefit per distrarvi come si deve da questa surreale atmosfera. Se invece l'ipocondria si fa sentire e non avete voglia di rischiare, i DM diventeranno un fuoco indomabile, nel caso in cui foste a corto di ispirazione qui trovate qualche consiglio per un sexting fatto come si deve

L'ultimo rimorchio

L'atmosfera apocalittica o presunta tale può essere d'altro canto il motivo perfetto per dare il tutto e per tutto e provarci con quello/a che normalmente non ci starebbe mai. Auguratevi che si faccia la domanda 'Me lo/a farei se fosse l'ultimo/a uomo/donna rimasto/a sulla terra?'. Anche se non è il vostro sogno proibito, esordire con una battuta sul Coronavirus può essere un buon modo per rompere il ghiaccio con quel tipo a cui guardate sempre le Stories ma a cui non avete mai avuto il coraggio di scrivere. La proposta finale sarà passare la quarantena insieme, vedete il lato positivo di questa situazione su. 

 

Binge-Watching 

Il Coronavirus è esattamente la scusa che stavate aspettando per chiudervi in casa, accendere la Tv e non uscire fino a nuovo ordine. La scelta è praticamente illimitata, attenzione però ai titoli che scegliete, potranno condizionare l'umore della vostra reclusione volontaria. Bojack Horseman solo per quelli veramente forti di spirito; dopo Narcos: Mexico non farete altro che pensare alla camicia indossata da Quavo mentre spiega come si fuma il crack (scusate per il mini spoiler), Hunters solo se avete voglia di farvi qualche domanda sull'accuratezza storica di un gruppo di americani che da la caccia ai nazisti, The Goop Lab se volete scoprire tutto ma proprio tutto su vagine e piacere femminile seguendo la folle attività di Gwyneth Paltrow. Potrete persino approfittarne per farvi una bella maratona a tema Friends prima della reunion del cast. Possiamo stare a casa per tutto marzo così ci rimettiamo a pari con il catalogo di Netflix? 

Chill 

In casi come questo è facile farsi prendere dalla psicosi, ma ci sono dei rimedi anche a questa brutta malattia. Non c'è bisogno di guardare male qualcuno che tossisce o starnutisce su un mezzo pubblico, in un bar o per strada, fate ragionare le vostre madri in chat spiegando che non è l'apocalisse, ringraziate la zia che vi ha mandato un decalogo stilato da Barbara D'Urso su come affrontare l'emergenza, declinando gentilmente l'idea di seguirlo poi, evitate di guardare il telegiornale su qualsiasi rete e a qualsiasi ora. Mentre siete a casa a spararvi l'ultima puntata di Sex Education vi verrà irrimediabilmente voglia di cibo cinese, non pensateci due volte e aprite l'app di Glovo. 

 

Shopping Online 

Ma chi ve lo faceva fare di andare davvero per negozi? L'allarme Coronavirus è quello che vi serviva per capire che lo shopping è molto ma molto più bello dal divano di casa vostra, soprattutto perché restando immobili nello stesso posto potete spaziare dalle sneaker per la stagione, a orologi, camicie in pelle e sex toys, non vi farete mancare niente. Controllate che i Nutella Biscuits non siano esauriti ovunque, in alternativa, se vi avanzano 15k di dollari ci sono sempre gli Oreo di Supreme

via GIPHY