Calcola il tuo ascendente

Vedi tutti

Perché Anne Hathaway è sempre più cool

È proprio il caso di dire che l’attrice ha fatto un eccellente “work it” modaiolo

Perché Anne Hathaway è sempre più cool È proprio il caso di dire che l’attrice ha fatto un eccellente “work it” modaiolo

C'è qualcosa di affine tra l'attrice Anne Hathaway e il suo leggendario personaggio ne Il Diavolo veste Prada, Andrea Sachs. Entrambe le donne hanno avuto una crescita di stile negli anni, passando dalla ragazza acqua e sapone della porta accanto che si vestiva carina (ma nulla di più) sui red carpet, a reginetta indiscusse di stile. Il primo ricordo che tutte abbiamo di Anne è nel film Pretty Princess, in cui si trasforma da nerd a principessa in tutto e per tutto. Ma la primissima svolta fashion l'ha indubbiamente avuta accanto alla Meryl Streep aka la direttrice Miranda Priestly della rivista Runway ne Il Diavolo veste Prada, dove passa da "gonne della nonna" e maglioncini color ceruleo a total look Chanel e Valentino, insegnandoci che basta davvero un accessorio giusto o un abito cucito a pennello addosso (e un tocco di phon corretto) per sentirci tutte delle It-girl da front row.

Dopo gli svariati lockdown Anne Hathaway però è diventata in qualche modo la vera Andrea Sachs di Hollywood. Ha iniziato a collaborare con grandi maison, da Valentino a Bulgari, ridefinendo il suo stile e tirando fuori la Pretty Princess che era in lei già dal 2001 ma che spicca a 21 anni dall'uscita della pellicola. Quello che piace oggi di Anne è che ha mantenuto la sua semplicità ma a guizzi di haute couture. L'ultimo "colpaccio" è il servizio curato da Interview Mag, dove posa seducente in abiti di Balenciaga, Gucci e Dior. Qualche tempo prima ha incantato al party di Bulgari a Parigi, Eden The Garden of Wonders, in un total look giallo canarino di Valentino, e in viola con indosso uno splendido collier di diamanti e smeraldi al fianco di Zendaya. Precedentemente, al Festival di Cannes, Anne è passata da dea del red carpet, in bianco candido by Giorgio Armani, a una mise da photocall graffiante di Louis Vuitton, per la presentazione del suo ultimo film Armageddon Time.

Tornando non molto indietro nel tempo, a metà aprile, Anne ha sfoderato il suo umorismo per comunicarci che da anni sostiene quello che è ora diventato lo stile che più impazza oggi su TikTok, ovvero quello alla Diane Keaton anni Novanta ribattezzato #coastalgrandmother per la capacità di mixare il bianco con il beige ricordando una "ricca signora con la casa sulla costa". Non sono mancati i suoi tributi al suo personaggio di Andrea Sachs, prima con un vestitino tutto frange purple, di Valentino, e successivamente con una micro tuta, sempre di Valentino, abbinata a tronchetti in vernice nera alti. Dulcis in fundo non manca un momento di entertainement. Hathaway, sposata dal 2012 con Adam Shulman, sembrerebbe avere più di una coincidenza che la collega al poeta William Shakespeare. Condivide, infatti, lo stesso nome della moglie dello scrittore, mentre il marito Adam Shulman ha una certa somiglianza proprio con lo stesso Shakespeare. Coincidenze o reincarnazioni? A voi la vostra idea, mentre acquisite un pizzico di Hathaway look (quella però dei giorni nostri).