ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Il ritorno di Adele

Tutto quello che c’è da sapere sull’album in arrivo e sulla nuova vita della cantante inglese

Il ritorno di Adele Tutto quello che c’è da sapere sull’album in arrivo e sulla nuova vita della cantante inglese
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele by Simon Emmett
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel

Sono passata sei anni dal suo ultimo disco e cinque dall’ultima volta che è salita su un palco. Erano i Grammy 2017, una serata grandiosa durante la quale si è esibita live con una cover di Fast Love di George Michael e si è portata a casa ben cinque premi tra i quali Best album (anche se per lei lo meritava di più Beyoncé con Lemonade). Ma ora Adele è tornata, portando con sé le alte aspettative dei fans che non vedono l’ora di ascoltare i nuovi lavori della cantante inglese, ma, soprattutto, un bagaglio personale pesante, fatto di divorzio, ansia, depressione, speranza e rinascita. In questo lungo periodo lontano dai riflettori e spezzato solo da qualche post su Instagram alla pop star sono successe molte cose: prima il divorzio da Simon Konecki, padre di suo figlio, poi, qualche mese fa, l’inizio della relazione con il procuratore sportivo Rich Paul. In mezzo, ci sono un trasferimento da Londra all’assolata L.A., un intenso training in palestra, una chiacchieratissima perdita di peso e molte canzoni inedite che scopriremo solo tra qualche settimana, quando il quarto album della cantante verrà pubblicato.

Mentre aspettiamo di ascoltare, piangere e cantare sulle note dei nuovi pezzi, ecco tutto quello che sappiamo sulla nuova vita di Adele.  

 

Il nuovo album

Adele by Simon Emmett

Il 19 novembre Adele pubblicherà il suo attesissimo quarto album che si intitolerà 30, ancora una volta un numero che rappresenta la sua età quando ha iniziato a lavorare sulle nuove tracce. È stata la stessa artista a svelare con un post su Instagram il titolo, la data di release e, presumibilmente, anche la cover, un suo ritratto di profilo su uno sfondo verde, scattato da Simon Emmett. Ad accompagnare l’immagine, c’era un breve testo introduttivo:

Non ero per niente vicina a dove speravo di essere quando ho iniziato questo disco. Piuttosto il contrario. E nonostante ciò ero coscientemente pronta a gettarmi in un labirinto fatto di confusione e tumulto interiore. - Ha scritto la talentuosa inglese parlando del mood che ha accompagnato il working in progress del progetto - Ho imparato molte verità spiacevoli su di me lungo il percorso. Ho gettato via diversi veli, ma mi sono anche avvolta in nuovi. Scoperto utili e sane mentalità da seguire, e mi sento come se avessi ritrovato nuovamente le mie emozioni. Mi sento addirittura di dire che non mi sono mai sentita più serena in tutta la mia vita. Quindi, sono finalmente pronta a pubblicare questo album. È stato il mio "corri o muori" nel periodo più turbolento della mia vita.

La scrittura di 30 si è rivelata una sorta di processo catartico, ma anche un’ancora a cui aggrapparsi nei momenti più difficili, quel "saggio amico" su cui si può sempre contare, quello che "arriva all’improvviso con una bottiglia di vino e un take away per risollevarti il morale" o che "ti tiene la mano tutta la notte mentre piangi senza nemmeno sapere perché"

Il disco è saturo di heartbreak hits e di mood diversi, risultato delle esperienze fatte dalla star negli ultimi tre anni. In particolare, è il suo modo di spiegare al figlio Angelo il divorzio.

In questo album è come se volessi spiegare a mio figlio Angelo chi sono, il momento che sto attraversando e perché ho smantellato la sua vita. Ha spiegato la cantante a Vogue UK - Adesso ha nove anni, ci sono tantissime domande che mi fa e alle quali non riesco a rispondere. So quanto gli ha fatto male la rottura tra i genitori, lo vedo e questa cosa mi addolora profondamente, ma vorrei mi perdonasse rendendosi conto che se l’ho fatto è perché avevo bisogno di felicità.

La maggior parte dei dettagli su 30 sono ancora top secret, ma, dalle varie interviste rilasciate da Adele, sappiamo che tra i collaboratori ci sono Max Martin, Shellback, Inflo, Greg Kurstin (il co-autore di Hello), Ludwig Göransson e Tobias Jesso Jr e che il disco non conterrà nessun feauturing (purtroppo niente duetto Adele-Beyoncé!) anche se ad un certo punto potremmo riconoscere le voci di Tyler, the Creator e Skepta. La traccia finale, invece, un viaggio di sette minuti di auto-riflessione composto registrata mentre la tv in studio trasmetteva Colazione da Tiffany e concepito come fosse "una colonna sonora per il film".   

Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel
Adele for Vogue UK by Steven Meisel

Adele presenterà 30 con un evento televisivo speciale intitolato Adele One Night Only, che andrà in onda il 14 novembre in prima serata sulla CBS. Durante lo show, la star inglese si esibirà live cantando le canzoni del nuovo album e parlerà di questo suo ultimo lavoro e della sua vita in una lunga intervista con Oprah Winfrey

 

"Easy on Me"

Qualche giorno fa Adele ha regalato ai fans un’anteprima di 30 pubblicando Easy on Me. Risultato? Ha sbancato Spotify venendo scaricato 24 milioni di volte nelle prime 24 ore. Il primo singolo del nuovo album è una ballad emozionante, nella quale la voce potente e intensa della cantante si appoggia su una base di pianoforte. Il testo è una sorta di preghiera, un invito a essere comprensivi e gentili con gli altri, ma anche con se stessi.

I was still a child. Didn't get the chance to. Feel the world around me. I had no time to choose what I chose to do. So go easy on me.

Canta Adele nel ritornello, mentre si rivolge prima al figlio, poi all’ex marito e, infine, a se stessa. Man mano che le strofe si susseguono, la canzone si riempie di speranza verso il futuro. Si illumina. Come accade anche nel video diretto da Xavier Dolan (lo stesso regista di quello di Hello), che passa dal bianco e nero al colore. Per sottolineare questo cambiamento la cantante ha scelto, su consiglio della stylist Jamie Mizrahi, ha scelto di indossare un total look Lanvin dal mood e dai colori autunnali: maglione dolcevita, pantaloni palazzo e uno strepitoso trench color amaranto in vernice. Gli accessori? Un paio di stiletto boots che riecheggiano le unghie affilatissime dipinte da Kimmie Kyees in una tonalità che ricorda un buon brandy invecchiato.

 

Il nuovo look

Per Adele tutto è iniziato tre anni fa. Per il resto del mondo, invece, è stato lo scorso maggio, quando la cantante ha pubblicato su Instagram uno scatto fatto nel giorno del suo compleanno nel quale sfoggiava un mini dress nero ed appariva decisamente dimagrita. Da quel momento online si sono moltiplicate le teorie su presunte diete restrittive che avrebbe seguito per arrivare a quel peso forma. Tutte smentite dalla pop star che ha soddisfatto la curiosità di molti attribuendo gli oltre 40 chili persi ad un’intensa serie di esercizi in palestra (pesi al mattino, escursioni o boxe nel pomeriggio e cardio alla sera), una valvola di sfoga per superare la sua ansia. 

Non si è mai trattato di perdere peso. Ho pensato, se posso rendere il mio corpo materialmente forte, e posso sentirlo e vederlo, allora forse un giorno potrò rendere forti anche le mie emozioni e la mia mente. - Ha detto a Vogue, aggiungendo - Da quando sono famosa si discute costantemente del mio corpo, adesso la gente sembra sconvolta perché sono diversa, ma credo sia dovuto al fatto che non ho documentato questo cambiamento […] Non vedo perché a qualcun altro che non sono io dovrebbe interessare il mio corpo.

Troppo superficiale e sessista parlare di "revenge body", la verità è che Adele ha iniziato un nuovo capitolo della sua vita, uno del quale è l’assoluta protagonista. La colonna sonora di questa fase è 30, i compagni sono gli amici, il figlio e il fidanzato, la cornice una serie di bellissimi outfit. La colonna sonora di questa fase è 30, i compagni sono gli amici, il figlio e il fidanzato, la cornice una serie di bellissimi outfit che vanno dal Lanvin di Easy on me al total look Louis Vuitton sfoggiato ad una partita dei Lakers. Il più speciale è sicuramente l’abito scelto per annunciare il fidanzamento con Rich Paul: bianco e nero, custom made di Schiaparelli e abbinato orecchini d’oro con perla a forma di molari giganti. Il trucco (by Michael Ashton), come sempre, è di ispirazione vintage e caratterizzato da rossetto nude, fard a scolpire gli zigomi, ombretto sfumato ad arte e eyeliner marcato con il tratto finale che crea un leggero angolo di 45° verso la zona delle tempie. 

Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan
Adele for Vogue USA by Alasdair Mclellan