Calcola il tuo ascendente

Vedi tutti

Diane Keaton: icona della moda a 75 anni

Dal guardaroba tomboy di Annie Hall agli outfit ultra-cool che mostra su Instagram

Diane Keaton: icona della moda a 75 anni Dal guardaroba tomboy di Annie Hall agli outfit ultra-cool che mostra su Instagram

"Ho rubato quello che volevo indossare dalle donne cool delle strade di SoHo. I pantaloni kaki, il gilet e la cravatta di Annie sono arrivati da loro. Ho rubato il cappello da Aurore Clément, futura moglie di Dean Tavoularis, che si presentò un giorno sul set de Il Padrino: Parte II indossando un bolero morbido da uomo calcato giù sulla fronte... il tocco finale sul cosiddetto look Annie Hall."

Così Diane Keaton descrive a Vogue.com la nascita dell’outfit di uno dei più famosi personaggi-icona fashion della storia del cinema: pantaloni kaki, camicia button down, gilet, cravatta e cappello. Infatti, anche se i credits dei costumi sono di Ruth Morley, c'è molto di Diane, che per questa interpretazione vinse l'Oscar come miglior interprete, in Annie: il gusto nel vestire, il cognome (che nasce Hall e sceglie poi Keaton), lo spirito.

Stilosa. Libera. Unica. Iconica. Lo era negli anni ’70 quando nella commedia di Woody Allen, suo partner in crime per un lungo periodo, convertiva milioni di ragazze innamorate di minigonna e mini dress all’estetica tomboy e continua ad esserlo ancora oggi che dal suo profilo Instagram svela i codici di uno stile senza tempo. I suoi essentials sono gli stessi da sempre, a cominciare dal power suit e dai pantaloni. Il suo guardaroba è fatto anche di black & white, pois, abiti destrutturati, gonne midi, camicie dal taglio maschile, jeans baggy, combat boots, perle, cappelli a bombetta e guanti. Sono tutti capi che sembrano lo specchio perfetto del suo carisma e non funzionano altrettanto bene addosso a nessun’altra. Forse solo a Katharine Hepburn, musa assoluta dalla quale ha ereditato indipendenza di pensiero e fascino androgino.

La verità è che tutte vorremmo essere Diane, bucare lo schermo solo con la nostra presenza, esibendo con orgoglio un mix irresistibile di emotività, humour, intelligenza, talento, gusto impeccabile e sembrare sempre la più incasinata e perfettamente imperfetta nella stanza. Forse per questo l’attrice californiana è sopravvissuta a decenni di mode, a pellicole più o meno azzeccate e persino al dominio dei social media. Anzi, ha fatto di più. È diventata una vera e propria influencer con milioni di follower che studiano attentamente i suoi outfit e seguono i suoi consigli non solo in fatto di moda, ma anche in fatto di interior design, altra grande passione dell’attrice che alimenta nel suo account Pinterest da cui qualche anno fa è nato un libro (super chic, ça va sans dire) intitolato The House That Pinterest Built. Tra i suoi maggiori fan ce ne sono tre molto speciali: Bella Hadid, Alessandro Michele e Justin Bieber. La prima si ispira spesso ai look vintage e non di Diane; il secondo l’ha scelta per la campagna di Gucci The Beloved Show; mentre il terzo l’ha voluta nel video del suo ultimo singolo Ghost. Nelle immagini il cantante e Keaton sono nonna e nipote che fanno lunghe passeggiate a Ventura Beach, ballano e fanno dating online. Ovviamente, lo stile dell’attrice è, come sempre, una gioia degli occhi piena di pezzi di Gucci, Marni, Aimé Leon Dore, Balenciaga, Thom Browne e Comme des Garçons. Chi non vorrebbe una nonna così?

Per celebrare il ritorno sotto i riflettori di questa icona di stile, ripercorriamo alcuni dei best fashion moments di Diane Keaton.