ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

5 consigli per iniziare ad usare Vinted

Quali sono le "regole" per acquistare vintage e second hand sull'app del momento?

5 consigli per iniziare ad usare Vinted Quali sono le regole per acquistare vintage e second hand sull'app del momento?

Sembrava un’app come tante e invece è il nuovo tempio del vintage e second hand del 2021Fondata nel 2008, Vinted è probabilmente l’app più utilizzata dalla Gen Z per acquistare e rivendere abiti. Forse per la grande quantità di prodotti che si trovano all’interno della piattaforma o forse per la politica d’acquisto che avvantaggia venditore e acquirente, l'app ha raccolto in pochissimo tempo milioni di utenti che prediligono acquistare abiti e accessori - ma anche libri e profumi - di seconda mano. Ecco allora 5 consigli che vi aiuteranno a fare shopping su Vinted in modo consapevole e intelligente.

 

Cosa sto cercando?

La prima domanda che ci si deve porre quando si usa Vinted è proprio questa - il rischio di vagare sull’app per ore senza davvero trovare ciò che fa per noi è dietro l’angolo! Con questo non intendo dire che non si possano scrollare prodotti per un tempo indefinito - come mi capita spesso mentre faccio colazione - ma essere consapevoli di ciò che prediligiamo è fondamentale! Che sia un blazer nero, una scarpa introvabile della stagione passata o un qualsiasi altro pezzo di un designer non più all’opera, c’è solo un modo per trovare tutto questo, e cioè utilizzare i filtri.

 

1. Utilizzare i filtri

I filtri sono importantissimi, soprattutto quando ci addentriamo su una piattaforma con milioni di prodotti in continuo aggiornamento. Possono essere utilizzati in tantissimi modi, ma due sono i metodi che preferisco: filtrare per brand o per prodotto. Generalmente sono sempre molto decisa in fatto di acquisti o tesori da scovare, per questo la prima cosa che faccio è filtrare per brand e scorrere tutti i prodotti presenti sull’app di un determinato designer. Nel caso in cui stessi cercando invece un capo specifico - non necessariamente del tuo brand preferito - meglio andare subito ad impostare i filtri per prodotto (categoria, colore, taglia etc) anche se qui la situazione si fa più complicata perché potrebbero esserci davvero un numero infinito di giacche nere, di top leopardati o di camicie bianche. Cosa fare allora per selezionare? Semplice, in questi casi scelgo di visualizzare prima i capi più costosi, dando quindi la precedenza a capi second hand griffati o di alta qualità - questo non necessariamente si traduce con l’acquisto perchè il prezzo è sempre una parte determinante dello shopping. Ora la domanda - a cui risponderemo con il secondo consiglio - è: e se non si trova ciò che si sta cercando?

 

2. Tieni monitorati i nuovi arrivi

La cronologia delle ricerche effettuate sull’app è fondamentale, soprattutto perchè i filtri vengono automaticamente ricordati dal sistema. Potrete quindi accedere nuovamente su Vinted il giorno seguente alla vostra prima ricerca e vedrete che accanto alle keywords utilizzate precedentemente saranno apparsi dei numeri - bene, quello è il numero di nuovi prodotti associati a quel filtro, quindi via libera allo scroll! E se dovesse esserci qualcosa che ci piace ma non al 100%?

 

3. Salva e tieni monitorati i tuoi preferiti

Ebbene sì, i prodotti nell’app sono talmente tanti che salvare i preferiti diventa imprescindibile. Inoltre in questo modo Vinted ci manderà notifiche - ovviamente vanno tenute sempre attive - ogni volta che uno dei nostri colpi di fulmine sarà scontato o, sfortunatamente, venduto a qualcuno più deciso di noi. E cosa fare se abbiamo trovato l’abito dei nostri sogni ma il prezzo è ancora troppo alto?

 

4. Contratta

Probabilmente questa dovrebbe essere la regola numero uno: acquistare sempre al miglior prezzo - tenendo conto della qualità del prodotto, del suo valore originario e dello status attuale. Contrattare è sempre divertente e su Vinted tutti gli utenti sono sempre ben disposti ad abbassare un prezzo e a favorire l'acquirente, quindi via libera alle danze! Inoltre si può parlare in chat con il venditore chiedendo informazioni extra sul prodotto, foto di dettagli e qualsiasi altra curiosità ci passi per la testa. Ecco allora il quinto e ultimo consiglio.

 

5. Non pensarci troppo

Acquistare vintage e second hand è bellissimo, divertente e sostenibile - senza menzionare il fatto che esistono tesori vintage inestimabili e degni di un archivio di moda. Fare ricerca sulle app come Vinted è sempre sorprendente. I miei ultimi acquisti? Una t-shirt di Celine, una cintura di Saint Laurent e un top di American Apparel.