ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Britney Spears e il trend delle graphic tees

Una gallery cronologica delle occasioni in cui Brit ha indossato questo iconico fashion statement

Britney Spears e il trend delle graphic tees Una gallery cronologica delle occasioni in cui Brit ha indossato questo iconico fashion statement
Diciamoci la verità, quella dei Millennials è la generazione degli inguaribili nostalgici. Se anche tu sei tra i nati durante la prima metà degli anni ‘80 e la seconda metà dei ‘90, è probabile che spesso possa sentirti sopraffatt* dalla voglia di rovistare tra i ricordi di un passato in cui la pop culture è stata protagonista indiscussa: giornaletti svuotati dei loro poster più belli, i primi dischi e CD conservati come cimeli, un vecchio walkman che probabilmente neanche funziona più, jeans rigorosamente a vita bassa e una graphic tee (ovvero la maglietta con stampa) acquistati nel tentativo di imitare un’icona cult dell’epoca: Britney Spears
 
Parliamo dei tempi in cui la “Principessa del Pop” non era ancora uscita allo scoperto come vittima di una conservatorship che le ha tolto ogni libertà, ma appariva come una delle figure più influenti del mondo della musica pop.
 
 
Al suo debutto, datato 1998, Britney è già un’icona globale: la sua hit d’esordio ...Baby One More Time è in heavy rotation nelle stazioni radio di tutto il mondo e il suo look da studentessa lolita è il più chiacchierato dai media. La Spears stravolgerà per sempre il futuro dell’industria musicale e del fashion system, rispondendo perfettamente all’esigenza di cambiamento del nuovo millennio. Nei primi anni 2000, infatti, assumerà maggiore controllo creativo dei suoi progetti, non per caso ma per necessità, quella di farsi conoscere dal mondo intero non più solo come quella delle hit adolescenziali o la fidanzatina d’America. Inizia così una nuova fase della sua carriera, con un nuovo sound, look audaci e ben poco interesse nei confronti del giudizio dell’opinione pubblica. In questi anni, Britney vuole poter esprimere se stessa e talvolta lo fa attraverso un mezzo comunicativo fino ad allora poco convenzionale e dando vita ad uno dei pop trend della prima decade di questo millennio: le graphic t-shirts (o slogan t-shirts). nss G-Club ha raccolto in una gallery cronologica le occasioni in cui Brit ha indossato questo iconico fashion statement. Enjoy!

 

DUMP HIM

È il 2002 e la vita privata di Britney è l’argomento preferito dei tabloid di tutto il mondo a causa della fine (complicata) della sua love story con Justin Timberlake. Justin rilascia il suo singolo da solista di maggior successo Cry Me A River, il cui video ha come protagonista una sosia di Britney ed un racconto lascia intendere un tradimento da parte della donna.

In quei giorni Britney si trovava a Londra per il suo tour promozionale ed è proprio in quest’occasione che ha utilizzato una graphic tee firmata Juicy Couture con scritto DUMP HIM (mollalo) per lanciare una frecciatina al suo ormai ex e zittire i media sul loro break-up.

 

SEXSI

Britney adesso è single, all’apice della sua carriera ed è stata definita la donna più sexy del mondo. Come se non bastasse, ha da poco firmato un contratto da circa 8 milioni di dollari con Pepsi e il suo tank crop-top SEXSI è il capo più desiderato da tutte le ragazze del mondo.

Nel 2004 Britney è fresca d’uscita del disco In The Zone ed ha appena intrapreso l’Onyx Hotel Tour quando, durante le riprese del video di Outrageous, si rompe il ginocchio ed è costretta a restare a riposo per settimane. È in questo periodo che inizia a frequentare quello che da lì a breve sarebbe diventato suo marito: il ballerino Kevin Federline. E se per molti questo periodo sancisce l’inizio dei problemi nella vita della nostra Brit, a noi piace ricordarlo per l’uso “wild” delle graphic tees. Ogni uscita pubblica di Britney è una buona occasione di lanciare una provocazione ai media.

 

I’M A VIRGIN (but this is an old t-shirt)

Britney sa bene che la sua verginità è stato uno degli argomenti più discussi dai tabloid di tutto il mondo ed è con questo tank top che mette a tacere anni ed anni di speculazioni su un argomento che non dovrebbe interessare nessuno se non la diretta interessata.

 

HE LOVES ME

Britney con Kevin Federline ha ritrovato l’amore e vuole urlarlo al mondo intero. Sul suo pink tank top c’è scritto “Lui mi ama” e noi non possiamo fare altro che far partire la ship.

 

MILF IN TRAINING

Dopo aver trovato l’amore, Brit ha un solo desiderio, quello di diventare una mamma giovane e cool, in altre parole è una “Milf In Training”.

 

BRUNETTES ARE SO HOT RIGHT NOW

Tra gli accadimenti del 2004, uno dei più inaspettati, Britney non è più una blondie: cambia colore di capelli perché questo è l’anno delle castane.

 

I AM THE AMERICAN DREAM

I’m Miss American Dream since I was seventeen” cantava qualche anno dopo nella sua hit Piece of me. Ma che cos’è il sogno americano? Tutto ciò che Britney incarna alla perfezione, sin dal giorno zero: il raggiungimento della fama, la ricchezza, il successo. 

 

HARD TO HANDLE

Che si sappia: Britney ora è una donna in total mood “I don’t give a fuck” e ci tiene a farlo sapere forte e chiaro che non è più semplice da gestire”.

 

I HAVE THE GOLDEN TICKET

È il 2005 sta per realizzare il suo sogno: diventerà presto mamma e siamo certi che lo statement di questo tank top non abbia bisogno di spiegazioni ulteriori.

La schiettezza che nei suoi anni migliori l’ha contraddistinta è il motivo per cui ancora oggi tramandiamo l'importanza di Britney e speriamo che questo throwback possa essere di buon auspicio affinché la giustizia faccia il suo corso e lei possa tornare a godere della sua totale libertà ed indossare graphic tees pazzesche! #FreeBritney