ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Jackie Kennedy: i look più iconici che amiamo ancora oggi

Dai tailleur del suo periodo come First Lady ai suoi summer essentials

Jackie Kennedy: i look più iconici che amiamo ancora oggi Dai tailleur del suo periodo come First Lady ai suoi summer essentials
@vintagejackie
@patio_das_meninas_
@patio_das_meninas_
@patio_das_meninas_

Jacqueline Kennedy è una della fashion icon più amate e imitate di sempre. Nasce il 28 luglio 1929 da una famiglia dell’alta borghesia newyorchese e cresce, insieme alla sorella Caroline (aka la socialite super chic Lee Radziwill), come la debuttante perfetta, tra parties in abiti bon ton, lezioni di equitazione, galateo ed arte. Il primo lavoro che ottiene, dopo la laurea in Belle arti alla George Washington University, è come fotografa per The Washington Times e, proprio durante un’intervista per il magazine, incontra un giovane politico del Massachusetts che le cambierà la vita: John Fitzgerald Kennedy. Quando si sposano, il 12 settembre del 1953, lei arriva in chiesa in abito in taffettà, caratterizzato da corpetto aderente e una gonna bouffant con 50 metri di balze di seta, creato dalla couturier afroamericana Ann Lowe. Il vero momento in cui la coppia entra nella storia arriva otto anni dopo, quando arrivano alla Casa Bianca. Dal momento in cui il mondo la vede in fianco al marito, appena eletto Presidente degli Stati Uniti, stretta nel un cappotto con maxi bottoni con colletto e manicotto di zibellino di Oleg Cassini (che per Jackie creerà oltre 300 outfits), diventa l’incarnazione stessa della First Lady chic.

Nel breve periodo in cui ricopre questa prestigiosa carica, costruisce un’estetica personale e super identificabile che si basa sulla passione per le linee pulite, essenziali e l’amore per gli stilisti francesi: tailleur pastello accompagnati da cappellini pillbox coordinati; abiti a trapezio o sagomato in vita, cappottini e abiti da sera minimal ed elegantissimi indossati con guanti lunghi. Il suo armadio è pieno di capi GivenchyBalenciaga, Chanel e, proprio, della Maison di Madame Coco è il tailleur rosa che sfoggia il giorno dell’assassinio di JKF.

Dopo la morte di Kennedy, Jackie cambia vita e stile. Lascia gli Stati Uniti per l’Europa, abbandona il rigore dei completi in lana bouclè, i tacchi, sposa il ricchissimo armatore greco Aristotele Onassis e diventa Jackie Onassis o, più semplicemente, Jackie O.

I nuovi outfits, immortalati in tantissimi scatti che la ritraggono in vacanza a Capri, in compagnia dell’amico Valentino o della sorella Lee, sono la definizione stessa di effortless chic. Nella valigia dei suoi viaggi in giro per il mondo ci sono capri pants, sandali ultra flat e mocassini, camicie bianche, gonne midi, long dress fantasia, cinture in vita, maxi occhiali, foulard di Hermès in testa, e la mitica Jackie O, la hobo bag di Gucci ribattezzata così in onore dell’ex First Lady.

Per celebrare questa icona unica e imitatissima, ripercorriamo alcuni best fashion che hanno reso lo stile di Jackie Kennedy immortale, con un focus particolare sui suoi summer essentials.

 

Capri Pants

 

Oversize Sunglasses

@vintagejackie
@patio_das_meninas_
@patio_das_meninas_
@patio_das_meninas_

 

Foulard

 

Flat shoes

 

Summer dress