ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Milano Fashion Week FW21: i migliori beauty look

Dai look ispirati ad Euphoria di Marco Rambaldi ai giochi di simmetrie negli hairstyle di Prada

Milano Fashion Week FW21: i migliori beauty look  Dai look ispirati ad Euphoria di Marco Rambaldi ai giochi di simmetrie negli hairstyle di Prada

Si è appena conclusa questa edizione interamente digitale della Milano Fashion Week, che ha svelato le collezioni del prossimo Autunno/Inverno 2021-22. Così come la maggior parte delle collezioni, anche i beauty look mostrano una rinnovata autenticità: per ogni modella è studiato un look che la valorizzi con estrema naturalezza, senza stravolgerne le caratteristiche o nasconderne le imperfezioni. Si può dire che questo sia il fil rouge, il vero trend di bellezza di quest'ultima settimana della moda a Milano. Persino maestri come Pat McGrath e Guido Palau, divenuti leggende anche grazie ai loro make up ed hairstyle fuori dagli schemi, quest'anno hanno deciso di rallentare i ritmi, pur regalandoci look indimenticabili nella loro semplicità.

 

ETRO

Etro ha scelto Sam McKnight e Wella per gli hairstyle delle sue modelle: capelli lasciati al naturale, nella maggior parte dei casi, e a volte raccolti in treccine alla Sharon Tate, che cadono morbide ai lati del viso, o che raccolgono tutta la chioma. Il make up, by Petros Petrohilos, è naturale, quasi nude, a parte uno smokey eye ad incorniciare lo sguardo delle modelle.

 

PRADA

Prada riparte da dove si era fermato con la collezione SS21, la prima della coppia Raf Simons-Miuccia. Il celebre hairstylist Guido Palau gioca con le linee geometriche e le simmetrie, wet look e mullet strutturati. Pat McGrath, iconica make up artist di riferimento per il brand, crea un make up luminoso giocando con un leggero effetto glow e ombretti oro e argento.

 

MARCO RAMBALDI

Per i beauty look di Marco Rambaldi le parole chiave sono tre: Euphoria, glitter, colore. L'ispirazione, per la collezione così come per il make up by Marco Zita di @mksmilano, arriva dagli anni '70 e dalla serie tv più amata degli ultimi anni. Cascate di glitter sotto la palpebra inferiore, stelline, ombretto color pastello, perle a incorniciare gli occhi e il viso di modelli e modelle creano look genderless e romantici.

 

ERMANNO SCERVINO

È stato Pierpaolo Lai - Hairstylist e Global Brand ambassador di milk_shake - a realizzare insieme al suo team gli hairtyle dell'ultimo show di Ermanno Scervino: i capelli sono lasciati al naturale, impreziositi da onde morbide, super soft e non strutturate. Sui capelli più lunghi è stato utilizzato il blow dry prime della linea milk_shake lifestyling, mentre sui capelli più fini e secchi è stato applicato l’incredible milk sulle lunghezze; infine sui capelli più crespi è stato utilizzato il milk_shake amazing. Come tocco finale, tutti i look delle modelle sono stati rifiniti e fissati con la medium hairspray sempre della gamma milk_shake lifestyling, ideale per mantenere l’effetto naturale desiderato dello stilista. Anche il make up è naturale, nude, quasi invisibile, regalando alle modelle un incarnato perfetto e una luce delicata.

 

N°21

Le modelle di N°21 hanno sfilato con hairstyle morbidi e naturali, quasi spettinati, realizzati da Paolo Soffiatti supportato da TONI&GUY Art Team con L'Oreal, decorati da orecchini gioiello singoli che spuntano fra le ciocche e illuminano il viso e la chioma. Il focus del make up by Luciano Chiarello è tutto sugli occhi: con i prodotti Shiseido ha realizzato un cat eye nero che sfuma fino all'argento nella parte interna inferiore dell'occhio, donando un punto luce allo sguardo.

 

MAX MARA

Anche qui, il focus del make up è sugli occhi: uno smokey eye effetto "smudged" in un verde oliva opaco e omogeneo, rigorosamente senza mascara, contorna gli occhi delle modelle. I capelli sono sciolti o raccolti, sempre naturali, in base alla loro naturale conformazione. Alcuni look sono arricchiti da foulard in seta e occhiali maxi