ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Pelle mista: 5 errori da evitare

Piccoli accorgimenti per una pelle migliore e più sana

Pelle mista: 5 errori da evitare Piccoli accorgimenti per una pelle migliore e più sana

La pelle mista è una condizione molto comune, che dipende non solo da fattori ormonali ma anche di genetica, abitudini alimentari. Divide il viso in zone diverse: la zona T, fronte, naso e mento, è caratterizzata dalla presenza di impurità come brufoli, punti neri e bianchi e tende a lucidarsi nel corso della giornata; il resto del viso è normale o con zone secche. Spesso sono presenti pori dilatati. Ma come trattarla? Per questo tipo di pelle ci vogliono delle accortezze particolari: prodotti non troppo sgrassanti, purificanti ma equilibranti, idratanti ma non nutrienti. Non deve mai mancare un detergente purificante o sebo riequilibrante, una maschera purificante, i cerottini per punti neri, un buon tonico astringente, una crema idratante e un serio viso più leggero per l’estate. Ma veniamo agli errori da evitare.

 

1. Applicare lo stesso prodotto su tutto il viso

Chi ha la pelle mista tende ad avere alcune parti del viso più secche e segnate, in particolare il contorno occhi e labbra. Non c’è errore peggiore che applicare una crema purificante, che assorbe il sebo, su queste zone delicate; meglio usare una semplice crema leggera per evitare di segnarle ulteriormente. 

 

2. Esagerare con scrub e maschera all'argilla

Attraverso maschere seboregolatrici (per esempio quelle all’argilla) e scrub violenti, si finisce per peggiorare la situazione: quando si ha una pelle leggermente problematica non possiamo permetterci di stressarla troppo, dobbiamo rispettarla senza cambiarne la natura. Sì a una maschera a settimana e a uno scrub ogni due ma non di più.

 

3. Evitare lavaggi troppo frequenti

Ovvero più di 2 al giorno, con detergenti aggressivi che asportano completamente il film idrolipidico protettivo causando una reazione di sensibilizzazione, un aumento della produzione di sebo nella zona T e un disseccamento ulteriore nelle zone di pelle arida.

 

4. Struccarsi nel modo sbagliato

Se non ci strucchiamo nel modo giusto, la nostra pelle non sarà mai davvero pulita e non potrà giovare nel modo giusto degli step successivi della routine. Non struccarsi, inoltre, può ostruire i pori e portare alla comparsa di imperfezioni. Per questo, chi ha la pelle mista, potrebbe restare fedele alla doppia detersione, fatta con un detergente oleoso e uno schiumogeno. Se la vostra pelle é troppo sensibile per questo tipo di detersione, effettuate comunque un doppio step per assicurarvi di aver rimosso ogni traccia di make-up o residui di impurità e smog.

 

5. Non idratare (o non idratare abbastanza)

Questo errore deriva dalla convinzione di essere una pelle più grassa che mista e dalla sempre più errata convinzione che la produzione di sebo aumenta con un prodotto idratante. Puntate su una crema leggera oppure su un siero idratante, magari all’acido ialuronico per ristabilire anche l’equilibrio in fatto di idratazione nella vostra pelle. 

Siete pronti? nss G-Club ha selezionato per voi i 10 migliori prodotti per pelle mista da provare subito.

THE INKEY LIST Siero Idratante

THE INKEY LIST Siero Idratante

7€
FACED Crema Idratante

FACED Crema Idratante

25€
BIOEARTH Idra-Olio Tè Verde

BIOEARTH Idra-Olio Tè Verde

24€
BIOFFICINA TOSCANA Crema Viso Purificante

BIOFFICINA TOSCANA Crema Viso Purificante

17€
KORFF Purifying Stick

KORFF Purifying Stick

22€
INNISFREE Maschera All'argilla

INNISFREE Maschera All'argilla

16€
BIOTHERM Aquasource

BIOTHERM Aquasource

33€
FRESHLY COSMETICS Pacific Ocean Moisturising Gel

FRESHLY COSMETICS Pacific Ocean Moisturising Gel

29€
CLARINS SOS Impurità

CLARINS SOS Impurità

36€
CLINIQUE Clarifying Lotion

CLINIQUE Clarifying Lotion

24€