ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Un cocktail estivo per ogni segno zodiacale

Cosa ci consigliano di sorseggiare gli astri in questa caldissima estate

Un cocktail estivo per ogni segno zodiacale Cosa ci consigliano di sorseggiare gli astri in questa caldissima estate

A volte decidere il cocktail perfetto da sorseggiare in una calda serata estiva può essere una scelta difficile. Preferiresti provare una sensazione di freschezza oppure gustare un sapore dolce e speziato? Ti piace sperimentare gusti nuovi o punti sempre sulla semplicità e sui classici? 

La soluzione sta negli astri, che ci possono aiutare a scegliere il cocktail ideale in base al proprio segno zodiacale. Abbiamo chiesto all’enologa Laura Da Riva di aiutarci a trovare i cocktail estivi che più si addicono ad ogni segno, per scoprire un nuovo drink da sorseggiare nelle serate in riva al mare o in città. Pronti a scoprire il vostro cocktail?

 

ARIETE - Sazerac

Che dire, qui stiamo parlando di assenzio. Le storie si sprecano, forse anche le allucinazioni. E se aggiungessimo anche del cognac? E due gocce di bitter? Il Sazerac è un cocktail definito indimenticabile dagli esperti e risale al 1800. È complesso e avvolgente, l’assenzio arriva dritto, erbaceo e alcolico, smussato dal caldo spessore del cognac. Perfetto se vuoi provare qualcosa di particolare lontano dai classici sapori delle bevande estive. Può sembrare una follia ma si sa che visti da vicino siamo tutti un po’ matti!

Ingredienti:

5 cl di cognac; 1 cl di assenzio; 1 zolletta di zucchero; 2 gocce di Peychaud’s bitter.

 

TORO - Old Fashioned

Avere tra le mani un bicchiere di Old Fashioned ci farà subito sentire un po’ Gatsby! Questo non è il classico cocktail da spiaggia: whisky, una zolletta di zucchero, ghiaccio, due gocce di angostura e il sipario si chiude. Nato per lasciare che questo distillato si esprima al meglio così com’è, è perfetto per concludere una cena d’estate, in un posto suggestivo, cullati dal canto delle cicale. Che sia un Rye Whiskey più graffiante o un Tennessee più morbido, l’Old Fashioned vi conquisterà ad ogni costo.

Ingredienti:

4,5 cl di whisky; 1 zolletta di zucchero; 2 gocce di angostura.

 

GEMELLI - Long Island Ice-Tea

Sfatiamo subito un mito: questo cocktail non nasce nell’era del proibizionismo e non riesce ad aggirare la legge grazie al suo colore simile al tè. Tuttavia questa leggenda è così suggestiva che ordinarlo ci fa sentire subito più coraggiosi. Se preparato con cura, l’alcolicità importante data dai 4 bianchi viene magicamente bilanciata dalla spruzzatina di cola. È un long drink da sorseggiare di tanto in tanto, mentre si vaga spensierati tra amici e sconosciuti in un locale poco affollato, quando la serata deve ancora iniziare. E senza sapere bene il perché, senti che sarà una grande serata.

Ingredienti:

1,5 cl di gin; 1,5 cl di rum bianco; 1,5 cl di tequila; 1,5 cl di triple sec; 1,5 cl di vodka; 2,5 cl di succo di limone; 3 cl di sciroppo di zucchero; cola a completare.

 

CANCRO - Milano-Torino

Milano e Torino, innovazione e storia, probabilmente non si stancheranno mai di contendersi attenzioni e prestigio. Il cocktail appiana le divergenze sin dalla fine dell’800: due parti uguali di Punt e Mes di Torino e del Campari milanese, una semplice ma intelligente intuizione che dimostra che l’unione fa la forza. Il Vermouth dona eleganza e un sentore speziato che sa di mediterraneo, mentre il Bitter condisce con un piacevolissimo calore alcolico e una dissetante amarezza. Una bontà senza tempo per le serate estive più fresche.

Ingredienti:

4,5 cl di Vermouth Punt e Mes; 4,5 cl di bitter Campari; 1 fetta d’arancia.

 

LEONE - Ti' Punch

Un cocktail che arriva da terre lontane, dal sapore esotico che può farci sognare con la mente un'isola dei Caraibi. La storia racconta che il Ti' Punch nasce sull'isola di Martinica per rinvigorire le popolazioni locali, ed è adatto a tutte le ore; è composto da rum bianco (l’unico che i nativi potevano permettersi), un goccio di sciroppo di zucchero, e infine ghiaccio e lime serviti a parte, da aggiungere in base al proprio gusto. Questo cocktail vi farà sentire l’ebbrezza ed il calore che solo un’isola delle Antille può trasmettere: il rum agricolo, più graffiante e alcolico di altri, profuma di avventura e di racconti. Un sogno ad occhi aperti da scegliere ad occhi chiusi.

Ingredienti:

4 cl di rum agricolo bianco della Martinica; 1 cl di sciroppo di zucchero; 1 fetta di lime.

 

VERGINE - Dark & Stormy

Nasce dalle misteriose isole Bermuda, racchiude in sé il mistero e la bellezza di un’isola selvaggia e inesplorata. Tutti conoscono la storia del Triangolo Maledetto, ma pochi hanno già provato il Dark & Stormy: "dark" color caramello grazie al rum, "stormy" grazie all’effetto effervescente dato dalla ginger beer. È un long drink dolce e pungente, un sollievo per il palato e una delizia per i sensi. Ottimo se in compagnia di un temporale estivo che arriva all’improvviso, rumoroso e rinfrescante.

Ingredienti:

6 cl di rum scuro; 10 cl di ginger beer.

 

BILANCIA - Spritz Select

Vutu un sprissetto?” come una sorta di eco, queste parole risuonano tra le piccole calli di Venezia. E come si risponde? “Si, al Select!”. L’aperitivo qui è un rituale, proprio quanto il caffè del mattino. Il Select è stato inventato oltre 100 anni fa nel veneziano, e il suo color rosso brillante si abbina perfettamente alla golden hour, mentre il profumo delicato di ginepro e rabarbaro arricchisce le serate estive fino all’imbrunire. Fresco e romantico, intramontabile come il fascino di Venezia.

Ingredienti:

7,5 cl di prosecco; 5 cl di Select; 2,5 cl di seltz; 1 oliva verde.

 

SCORPIONE - Paloma

Il viaggio è nella mente e il cocktail Paloma ti darà la giusta spinta per renderlo un po’ più reale. Creato in Messico, forse proprio nella città di Tequila tra colori vivissimi e un caos allegro, è un drink freschissimo e vivace, complice di serate un po’ piccanti e forse anche un po’ proibite. Il contrasto tra l’innocenza del nome di questo drink (che significa "colomba") e le sensazioni che trasmette si rivela la scelta più giusta quando c'è bisogno della spinta esotica e gustosissima di tequila, sale e pompelmo. Da bere quando cerchi sollievo dall’afa mentre ti sventagli con nonchalance.

Ingredienti:

5 cl di tequila; 1,5 cl di succo di lime; 9 cl di succo di pompelmo; un pizzico di sale.

 

SAGITTARIO - Pisco Sour

Ancora poco conosciuto, il Pisco è pressoché l’unico distillato da vino del Nuovo Mondo, la cui invenzione è tutt'ora contesa tra Perù e Chile. Una lavorazione particolare che dona quel tocco esotico davvero unico e un’esuberanza aromatica di stile. Può sembrare il solito sour, ma non lo è: gustosissimo e saporito, se si aggiunge l’albume si avrà anche una deliziosa spuma alla quale aggiungere due gocce di angostura - per un tocco più strong - oppure una spolverata di cannella, per chi ha voglia di dolcezza. Profumato e intenso, antico e selvaggio.

Ingredienti:

4,5 cl di Pisco; 3 cl di succo di limone; 2 cl di sciroppo di zucchero; 1 albume d’uovo; 2 gocce di angostura o una spolverata di cannella.

 

CAPRICORNO - Gimlet

Proprio come il popolarissimo Gin Tonic, il Gimlet nasce con funzioni medicinali per il soccorso dei marinai inglesi ai tempi della Royal Navy. Gin e Lime Cordial per fortificare animo e corpo, dissetare e far passare anche la paura di quello che l’ignoto celato tra le onde del mare può riservare. In questo cocktail rivivono i ricordi di chi rimane, in attesa del ritorno di chi è andato per mare. Super beverino, fresco e gustoso: un aperitivo da vera queen.

Ingredienti:

6 cl di gin; 3 cl di lime cordial oppure 1,5 cl di succo di lime; 2 cl di sciroppo di zucchero.

 

AQUARIO - White Russian

Questo è uno dei cocktail più prelibati e famosi di sempre. Tra tutti quelli che prevedono l’aggiunta di panna, il White Russian è sicuramente il più fresco, senza però rinunciare alla gola. Da bere al posto del dessert (o anche insieme!) questo drink è velluto sul palato: vodka e liquore al caffè si sposano alla perfezione, abbondante ghiaccio per rinfrescare e un tocco di panna che fa venire voglia di leccarsi le labbra. Mentre lo sorseggi ti sembrerà quasi di vivere in una corte della nobiltà russa, fra opulenza e prestigio. Da scegliere quando si è in bilico tra i due peccati capitali più belli: lussuria e gola.

Ingredienti:

5 cl di vodka; 2 cl di liquore al caffè; 2 cl di panna.

 

PESCI - Yellow Bird

Ammetto che la prima volta che ne ordinai uno fu per questo nome così curioso ed ecco che, nell’ilarità degli amici più abitudinari, ordinai sfacciatamente uno Yellow Bird e… che bomba! A prima vista insolito (Rum, Liquore Galliano, Triple Sec) ma al primo assaggio sour e aromatico, grazie all’insolita unione tra il rum caraibico e il liquore livornese nato a fine ‘800. Come un amico che non t’aspetti, ti rallegra all’istante e ti migliora anche l’aperitivo.

Ingredienti:

3 cl di rum bianco; 1,5 cl di liquore Galliano; 1,5 cl di triple sec; 1,5 cl di succo di limone.