ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Wold Ocean Day, oggi è la giornata mondiale degli oceani

5 brand che vogliono bene al mare, per tutelarlo iniziando dal beauty case

Wold Ocean Day, oggi è la giornata mondiale degli oceani 5 brand che vogliono bene al mare, per tutelarlo iniziando dal beauty case

È da tempo che l'oceano sta chiedendo il nostro aiuto. Un appello di rispetto per la sua flora e fauna, una richiesta di tutela dalla sovrapesca, dai rifiuti tossici come la plastica, i filtri UV e il gasolio. Eppure molti di noi ancora non danno ascolto al suo disperato eco, inconsapevoli delle conseguenze - anche sulla nostra stessa pelle - di un mondo senza mari e i suoi abitanti. Così, l'8 giugno, è un reminder per tutti: si celebra infatti il World Ocean Day, ovvero la giornata mondiale degli oceani che vuole ricordarci che abbiamo ancora 29 anni per evitare l'apocalisse. Perché gli oceani sono la linfa vitale del pianeta, regolano il clima e generano oltre il 50% dell'ossigeno che respiriamo. Per aiutarli, iniziate a dire stop alla plastica monouso, optate per le borracce e iniziate a fare shopping ragionato, su piattaforme completamente focalizzate sulla sostenibilità, come Talia Collective che, per gli oceani, ha creato un fundraising a favore dell'ONG Parley for the Oceans. E poi, facciamo attenzione a quello che mettiamo nel nostro beauty case. Perchè non provare, ad esempio, questi 5 brand di bellezza che vogliono davvero bene al mare?


DAVINES

Con l'iniziativa Tuteliamo il Mare, il brand contribuisce a mantenere l'ecosistema marino. Alla sua quarta edizione, con oltre 98.000 euro di fondi già destinati a progetti di tutela ambientale, lavora con i pirati buoni di Sea Shepherd contro la pesca illegale, per la salvaguardia delle Isole Eolie e delle sue numerose specie ittiche. Acquistando, dal 1 giugno al 30 agosto, i prodotti della linea SU - in plastica PE bio-based proveniente dalla canna da zucchero – attiverà la donazione di 1 euro all'Operazione Siso di Sea Shepherd Italia Onlus, i cui volontari, in collaborazione con la Guardia Costiera, individuano i FAD illeciti messi di frodo dai pescatori illegali e li rimuovono.


BIOTHERM X COCO CAPITÁN

Una collaborazione creativa, insieme alla famosa artista multimediale, che prende posizione a favore del nostro polmone blu. How do you breathe without the sea? è il claim attivista dell’edizione limitata, che vede protagonisti tre prodotti iconici del marchio: il siero Life PlanktonTM Elixir, il latte corpo Lait Corporel L’Original e l’idratante uomo Aquapower Gel. Utilizzando un mix di vetro riciclato, plastica riciclata e un innovativo tubo con cartone, il packaging dei prodotti della linea Biotherm x Coco Capitán è un richiamo all'azione per preservare il nostro oceano, oltre ai solari del marchio.
 

LUSH

Il brand etico di cosmetici, freschi e fatti a mano, è attivo tutto l'anno, tutti gli anni nei confronti dell'ambiente. Per celebrare l'8 giugno ha unito le forze con Underwater Pro-Tour, associazione che promuove l'educazione ambientale e la salvaguardia dell'ecosistema marino attraverso attività legate al mare. Dall’8 al 15 giugno Lush sosterrà, grazie alla vendita della crema Charity Pot, un progetto legato all'Isola del Giglio, volto a salvaguardare l'ecosistema marino attraverso lo studio e delle nacchere giganti e delle condizioni di salute del Mediterraneo. Grazie al supporto della crema mani e corpo Charity Pot, e alla collaborazione di sub esperti, Underwater Pro-Tour organizzerà una serie di missioni subacquee di studio nella zona circostante l'Isola del Giglio, dove la popolazione di Pinna Nobilis, una tipologia di cozza che resiste alla moria e presenta qualche esemplare giovanile, al fine di mappare i fondali su percorsi di 2.000 mt raccogliendo dati relativi alla parte di biologia marina. 

 

ACQUALAÏ

Una linea di creme solari made in Italy ad ampio spettro, con filtro fisico - privo di parabeni, solfati e siliconi - per viso e corpo che è sicura sia per la pelle che per l’oceano. La sua formula è minerale, non penetra nell'epidermide ed evita le irritazioni. La collezione Acqualaï nasce con l’obiettivo di offrire una soluzione non nociva per l'ambiente e di cambiare il modo in cui viene vista la protezione solare, nel rispetto delle acque. La scelta del tubetto in alluminio, infinitamente riciclabile, è stata preferita nell'ottica di un'economia circolare. Le formule invece sono interamente reef-safe, ovvero prive degli ingredienti nocivi per l'ambiente marino.


MARIA NILA

È il brand svedese di hair care professionale, tutto vegano, che, dal 2020, ha attuato una collaborazione con Ocean Waste Plastic per la realizzazione di un packaging 100% sostenibile, utilizzando solamente la plastica recuperata dal mare, riciclando così ben 959.000 bottiglie, e con il 98% di ingredienti naturali provenienti da agricoltura biologica. L'obiettivo di Maria Nila era di partire dalla linea Eco Therapy Revive, per estendersi alle altre. Ma il marchio non si è fermato qui. Si è preso a cuore la liberazione dei beluga Little Gray e Little White, collabora a stretto contatto con Sea Life Trust e Perfect World Foundation, a cui dona parte del ricavato degli acquisti.