Love Match Celebrities Edition

Vedi tutti

5 cascine alle porte di Milano da visitare durante le vacanze

Per una fuga dalla città e un immersione nella cucina gourmet e nella natura, a meno di un'ora da Milano

5 cascine alle porte di Milano da visitare durante le vacanze Per una fuga dalla città e un immersione nella cucina gourmet e nella natura, a meno di un'ora da Milano

Dopo avervi fatto sognare con la nostra selezione di case al mare e in montagna, ora è il momento di pensare a chi passerà l’estate in città. Sopravvivere a Milano in questo periodo è difficile, ma non impossibile: le cose da fare come sempre sono tantissime e sarà possibile godersele ancora di più grazie alla pace che caratterizza il capoluogo lombardo da qualche mese a questa parte. 

Se però proprio volete respirare un’aria diversa, basterà cambiare comune per passare una giornata immersi nel verde, assaggiando piatti deliziosi. L’economia agricola della zona qui si manifesta in tutto il suo splendore, creando un bellissimo paesaggio oggi tutelato e protetto, ricco di natura, storia e cultura, e una irresistibile atmosfera bucolica perfetta per aggiornare il feed di Instagram con nuove foto.

Le cascine sono strutture tipiche della Pianura Padana e ancora oggi ospitano fattorie, aziende agricole, caseifici, ma anche fienili, granai, forni e tantissime altre attività. Abbiamo selezionato le più belle cascine dei dintorni di Milano, tutte rigorosamente a meno di un’ora di distanza.

 

La Bettolina - Gaggiano

La Bettolina si definisce una Locanda Slow Cook. A 30 minuti da Milano, la sua location completamente rinnovata offre una cucina internazionale e una curata selezione di birre, senza dover rinunciare a una buonissima pizza. La zona esterna comprende anche un orto e tante lucine, per un'atmosfera romantica e rilassante.

 

Locanda Chiaravalle Borgo Nuovo - Milano 

Se volete rendere la vostra fuga dalla città davvero completa, potrete rimanere a dormire alla Locanda Chiaravalle, che una volta era un convento di monache, a soli 20 minuti dal centro. Non fatevi ingannare dal nome perchè i piatti sono degni di un ristorante gourmet. L’atmosfera poi è d’altri tempi, ma ricreata sapientemente da ragazzi giovanissimi.

 

Agriturismo Granai Certosa - Certosa di Pavia

Qui cambiamo provincia e ci spostiamo vicino Pavia. All'agriturismo Granai Certosa potrete gustare piatti della tradizione pavese nell'ampio e fresco giardino o nel porticato e poi comprare i prodotti locali direttamente nel nuovo spaccio aziendale, che offre davvero l’imbarazzo della scelta: riso, miele, uova, salame, pancetta, formaggi di capra, biscotti e torte. In soli 30 minuti, potrete arrivare in questa oasi per passare una giornata all'aria aperta e lontano dal grigio della città.

 

La Rampina - San Giuliano

Tutto qui profuma di storia: all’ingresso vi accoglierà un glicine di oltre 300 anni, mentre le radici del ristorante affondano nel Cinquecento. Ma non solo, La Rampina (25 minuti da Milano) ha conquistato una stella Michelin e anche il palato di Gualtiero Marchesi, che da sempre la considera la casa dell’ossobuco alla milanese.

 

Ristorante Camp di Cent Pertigh - Carate Brianza

Il nome del ristorante-cascina deriva dal detto meneghino “Sem ammò al camp di cènt pertigh!”, questo campo che misura “cento pertiche” si trova proprio qui, dove ora sorge il ristorante omonimo, situato all’interno del Parco della Valle del Lambro, a circa 45 minuti da Milano. Gli arredi sono in perfetto stile agreste o, come diremmo oggi, shabby-chic, e contribuiscono a dare un tocco unico all’atmosfera. Ci si può anche sedere sulle balle di fieno, per una foto ricordo davvero bucolica.