ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

Natasha Cloud è la prima giocatrice di basket donna a firmare con Converse

La scelta dell’atleta e attivista conferma l’impegno del brand verso la comunità black e il female empowerment

Natasha Cloud è la prima giocatrice di basket donna a firmare con Converse La scelta dell’atleta e attivista conferma l’impegno del brand verso la comunità black e il female empowerment

Natasha Cloud, la guardia dei Washington Mystics e nuovo acquisto della Famila Schio, ha firmato un contratto con Converse, diventando la prima giocatrice di basket femminile ad entrare a far parte della line-up del brand. La società ha dichiarato di aver scelto l’atleta non solo per il suo talento in campo, ma anche per il suo sostegno alle donne, alla comunità LGBTQ+ e per il suo impegno nella lotta contro l'ingiustizia razziale.

Dopo la morte George di Floyd, Cloud, che durante il fine settimana ha partecipato alle proteste a Philadelphia, ha scritto un pezzo per il Players Tribune intitolato Your Silence is a Knee on My Neck esortando gli altri atleti a far sentire la propria voce.

La cosa più importante- ha detto - è che io usi la mia piattaforma come microfono. Questo è l'obiettivo, essere una voce per chi non ha voce.

View this post on Instagram

#philly

A post shared by Tasha Cloud9️⃣ (@t__cloud9) on

Ronald Johnson, direttore generale del basket globale di Converse, che recentemente ha promesso di devolvere 40 milioni di dollari in quattro anni alla comunità nera attraverso la sua società madre Nike, Inc., ha dichiarato al Washington Post:

Il recente pezzo di Natasha Cloud è uno dei tanti esempi di integrità, grazia e forza che porta alla squadra di Converse. Siamo solidali con la comunità nera, con i nostri atleti, i nostri collaboratori e i nostri compagni di squadra e ci impegniamo ad agire.