nss G-Club Love Match

Vedi tutti

Project Ö: un ritiro eco-sostenibile nella natura finlandese

Progettato da una coppia di designer sulla loro isola privata

Project Ö: un ritiro eco-sostenibile nella natura finlandese Progettato da una coppia di designer sulla loro isola privata

Secondo il World Happiness Report dell'ONU, la Finlandia è il paese più felice in cui vivere. I motivi sono diversi ed includono il sistema scolastico più all’avanguardia, la mancanza di corruzione, la lunga aspettativa di vita, l’ottima assistenza sociale e una grande attenzione alla parità di genere. Lo stato scandinavo non è solo una società laica, multiculturale, moderna e industriale invidiata da tutti, ma è anche un posto che conserva un fortissimo legame con la natura. Per questo i finlandesi sono sempre molto attenti al tema della sostenibilità e prediligono soluzioni abitative che siano green sia dentro che fuori. Perfetto esempio di questa filosofia di vita è la casa estiva autosufficiente costruita da Aleksi Hautamaki e Milla Selkimaki sull'isola di cinque acri che possiedono ai margini del Parco Nazionale dell'Arcipelago finlandese.

Project Ö è un piccolo complesso di 70m² totali composto da due cabine principali, un'officina e una sauna posizionate in cima a una terrazza di legno e caratterizzate da uno spazio esterno coperto che separa le camere da letto dalla zona giorno. Una scelta di design che, spiega la coppia, “rende omaggio all'estetica tradizionale dell'arcipelago finlandese" e "consente di avere ampie superfici vetrate con viste variabili”, ideali per ammirare i bellissimi tramonti che si riflettono sul mare. I due designer raccontano che le cabine del Project Ö possono ospitare un massimo di 10 persone:

"La visione era di avere tutto il necessario con il minor spazio possibile. Tutti gli spazi individuali sono stati progettati per essere il più compatti possibile senza compromettere la funzionalità e il comfort."

Hautamaki e Selkimaki hanno progettato la loro abitazione in modo che fosse totalmente autosufficiente: i pannelli solari montati sul tetto forniscono energia, mentre l’acqua di mare filtrata viene utilizzata per i lavandini e i servizi igienici. Immancabile la sauna (si stima che in Finlandia ci siano 2,1 milioni di saune) che questa volta non è solo un luogo per la cura del corpo o per incontrare gli amici (come nella tradizione nordica). Infatti, la sua stufa regala l'acqua calda corrente alla casa e fornisce riscaldamento ai pavimenti. 

Potete seguire l’avventura di Aleksi Hautamaki e Milla Selkimaki a Project Ö sul loro account Instagram.