Love Match Celebrities Edition

Vedi tutti

La collezione di Teyana Taylor x MAC Cosmetics

Poco dopo l'uscita del suo terzo album, la cantante presenta una make up collection ricca di ispirazione pop, 90s vibes e colori neon

La collezione di Teyana Taylor x MAC Cosmetics  Poco dopo l'uscita del suo terzo album, la cantante presenta una make up collection ricca di ispirazione pop, 90s vibes e colori neon

Sono passati quasi quattro anni da quando Teyana Taylor ballava mostrando il suo corpo incredibilmente tonico nel video di Fade di Kanye West. Da allora questa talentuosa donna nata nel 1990 ad Harlem è diventata una delle artiste contemporanee più interessanti. Cresciuta sotto i riflettori, fra musica e reality show, a soli 15 anni ha firmato il primo contratto importante, con Pharrel Williams, ha lavorato come modella, ballerina e coreografa (anche per Ring the Alarm di Beyoncé) fino a quando l’incontro con Kanye e la sua GOOD Music l’hanno resa una it-girl. 

Teyana ha annunciato pochi giorni fa una collezione di make-up con MAC Cosmetics ispirata all’amore della cantante per lo stile anni ’90 ed al beauty di star come Naomi CampbellGrace Jones, Tyra Banks, Nia Long ed Aaliyah.

Ho creato una collezione basata sul fatto che, per me, less is more, ed è dedicata a tutte le ragazze che amano gli anni '90. Sarò sempre una ragazza degli anni '90 nel cuore! Amo il look super-semplice degli anni '90 perché mi ricorda mia madre e tutte le donne che ammiro. Sono così eccitata di condividere finalmente la mia collezione @maccosmetics. – ha aggiunto - Sono una fan di MAC da quando avevo 15 anni e ho iniziato a sperimentare con il trucco, è stato il primo marchio che mi ha fatto amare il make-up. 

I 13 prodotti in edizione limitata riflettono l’estetica di Teyana, che preferisce lasciare la pelle nuda e concentrare l’attenzione sulle labbra:

Mi sono resa conto che il potere era tutto nelle mie labbra, le mie grandi labbra morbide, e che il colore ci stava benissimo. A volte ci sentiamo scoraggiate, come donne nere, a usare colori specifici come il rosso o il nude, ma io volevo creare colori che funzionassero per tutti; ma soprattutto, la cosa la più importante è che quando una ragazza black si metterà quel rossetto o quel lipgloss, si sentirà bellissima. I colori della collezione possono essere indossati con o senza lipliner. Il rossetto può essere indossato con o senza trucco.

Quattro lip gloss, quattro rossetti, quattro matite per le labbra e un illuminante dorato, MAC Mineralize Skinfinish, il pezzo preferito della Taylor:

Lo adoro perché è qualcosa che si può indossare con o senza trucco. Ogni volta che voglio fare un semplice look, mi limito letteralmente a idratare il viso, a mettermi il mio Mineralize, a mettermi un rossetto nude e questo illuminante mi fa sentire subito bella e raggiante. E mi piace che si possa applicare facilmente con il pennello o con le dita.

Il packaging neon brillante dei cosmetici è un omaggio non solo allo stile eccentrico della star, ma anche alla comunità LGBTQIA+.

La collezione MAC Cosmetics x Teyana Taylor, che sarà disponibile dal 14 luglio online sul sito di MAC e sul sito di Macy’s, arriva a poche settimane dalle accuse di razzismo fatte dalla ex dipendente Karla Quiñonez Leon al brand e risulta particolarmente importante in un momento nel quale il rapporto fra industria del beauty e black community è sotto i riflettori.

Ma recentemente Teyana ha fatto parlare di sé anche grazie alla musica, The Album infatti è il suo nuovo lavoro. Il suo terzo disco è uscito in occasione del Juneteenth, il giorno commemorativo della fine della schiavitù nell’ultimo stato americano (il Texas), e affronta i problemi attuali della comunità afroamericana alle prese con le proteste contro il razzismo, ma è anche un viaggio musicale pieno di momenti personali. Tra le 23 tracce, spiccano la presenza della voce del marito, il giocatore di NBA Iman Shumpert, che le chiede di sposarlo; la chiamata al 911 quando diede alla luce nel 2015 la figlia sul pavimento del bagno di casa; il duetto con il suo mito Erykah Badu in Lowkey. Anche il visual è di forte impatto e pieno di riferimenti, a partire dalla cover che omaggia Grace Jones e dal video di We Got Love, track soul-funk con la presenza di Lauryn Hill e un videoclip che prende spunto dall'immaginario della Janet Jackson di The Velvet Rope