ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vedi tutti

I migliori beauty look della Paris Fashion Week SS20

Insieme ad una shopping guide su come replicarli

I migliori beauty look della Paris Fashion Week SS20 Insieme ad una shopping guide su come replicarli

Archiviate le Fashion Week di New York, Londra e Milano, si è appena conclusa anche la settimana della moda francese che, oltre a collezioni strepitose, ci ha regalato anche una manciata di straordinari beauty look. Focus dunque su trucco e capelli che segneranno le tendenze della primavera estate 2020! Da Dior a Saint Laurent, passando per Maison Margiela, Dries Van Noten e Marine Serre, nss G Club ha selezionato per voi i migliori beauty look della Paris Fashion Week e una mini shopping guide per replicarli.

 

DIOR

Per mettere in risalto la collezione ispirata alle fotografie d'archivio di Catherine Dior, l’hairstylist Guido Palau ha creato sui capelli delle modelle delle trecce che si abbinavano perfettamente ai cappelli di paglia e agli abiti trasparenti che hanno sfilato. Per quanto riguarda il trucco, il make up artist Peter Philips è stato ispirato dallo stesso set, che era fiancheggiato da alberi e quindi “green”. Il risultato? Incarnato nude e solo un pò di eyeliner sugli occhi. 

Come replicarlo: Redken Shine Flash 02 Glistening Mist

 

MAISON MARGIELA

Per Maison Margiela, le modelle sono scese in passerella indossando abiti di ispirazione militare con un tocco stravagante, nonché una varietà di cappelli con retina. La make up artist Pat McGrath ha voluto mantenere il trucco minimal ed elegante applicando solo un velo di fondotinta e mascara. L’hairstylist Eugene Souleiman ha invece “scolpito” i capelli delle modelle in modo che si abbinassero ai diversi look. 

Come replicarlo: Korff Invisible Fondotinta Effetto Nude

 

DRIES VAN NOTEN

Per la prima volta, Dries Van Noten ha collaborato con Christian Lacroix per disegnare la collezione SS20. Il risultato è stato uno straordinario mix di stampe floreali e colori ipnotici. Prendendo ispirazione da qui, l’hairstylist Sam McKnight ha creato sulle modelle frange bicolor realizzate con piume in diverse tonalità. Per quanto riguarda il trucco, il make up artist Peter Philips - ispirato dal film di fantascienza del 1982 Blade Runner - ha creato strisce oro, nere e bianche sugli occhi delle modelle. A completare il beauty look futuristico, labbra metalliche dorate.

Come replicarlo: Sephora Collection Cream Lip Stain Metal 

 

OFF-WHITE

Glitter e luccichii fanno da padroni nel make up creato da Fara Homidi per le modelle da Off White: una manciata di brillantini dorati ornano il viso per un risultato che di certo non passa inosservato. L'incarnato è naturale e glow, illuminato da sapienti tocchi di highlighter, le labbra restano quasi sempre nude. Sui capelli, l’hairstylist Jawara ha creato movimento ma in maniera naturale. 

Come replicarlo: Laura Mercier Caviar Stick Eye Shadow

 

RICK OWENS

Per le modelle, il make up artist Karim Rahman ha creato uno stile insolito contornando occhi e labbra inaspettatamente con colori come il viola o il giallo zafferano. Ispirato all’universo di Rick Owens, sono state inoltre realizzate delle finte rasature sulla parte anteriore della testa con extension di capelli ricci applicate sulla parte posteriore. 

Come replicarlo: Nyx Hot Singles Eye Shadow

 

VALENTINO

Anche qui, i glitter sono stati i veri protagonisti dello show. La make up artist Pat McGrath ha infatti creato un trucco super scintillante applicando sul contorno occhi una manciata di brillantini (quasi come fosse eyeliner). Cristalli, glitter e ciglia metalliche quindi su una base semplice e pulita. Sui capelli, asciugature naturali realizzate dall’hairstylist Guido Palau.

Come replicarlo: Pupa Vamp! Mascara Top Coat Gold

 

MARINE SERRE

Ancora una volta, sono modelle provenienti dal futuro quelle che hanno sfilato per Marine Serre. Una collezione ispirata al futurewear in chiave ambientalista sullo sfondo di uno scenario post-apocalittico in cui domina il colore nero. Capelli effetto wet e un trucco make-up no make-up ha caratterizzato il beauty look all’insegna della semplicità.

Come replicarlo: Aveda brilliant humectant pomade

 

LOEWE

Sulle modelle di Loewe, l’hairstylist Guido Palau ha creato la nostra acconciatura preferita di sempre: la ponytail bassa (tiratissima) con riga laterale. Un po’ retrò ma super elegante, l’obiettivo era quello di conferire al beauty look un aspetto semplice e leggermente mascolino, molto anni ’20, in contrasto con gli abiti. Per quanto riguarda il make up, assolutamente nude. 

Come replicarlo: Davines Cera Forte Asciutta

 

MUGLER

Da Mugler, le sopracciglia ipnotiche create dal make up artist Inge Grognard hanno reso i look delle modelle ancora più impattanti. Sui capelli, le acconciature multiple realizzate dall’hairstylist Jawara erano altrettanto strong, anche se abbiamo adorato in particolare la ponytail con catena che ha creato su Bella Hadid. 

Come replicarlo: Benefit cosmetics Precisely, My Brow

 

SAINT LAURENT

Ispirazione anni ’70. Un beauty look minimal ma comunque sempre d’impatto ha sfilato da Saint Laurent. E se il trucco è ridotto davvero all'essenza, il focus è sui capelli: lisci, sciolti e al naturale, rispettando il taglio e la personalità di ogni modella. Infine, tra i trend beauty che non sono passati inosservati dalla sfilata di Anthony Vaccarello spicca il ruolo del turbante, accessorio per capelli che è destinato a diventare un must nella prossima primavera/estate.

Come replicarlo: ghd glide spazzola lisciante