Browse all

I migliori beauty look di Sanremo 2021

Occhi grafici, sleek hair e pelle super glow: i trend beauty avvistati sul palco dell’Ariston sono facili da replicare

I migliori beauty look di Sanremo 2021 Occhi grafici, sleek hair e pelle super glow: i trend beauty avvistati sul palco dell’Ariston sono facili da replicare
Courtesy of L'Oreal
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci Photographer: Leandro Emede
Courtesy of Gucci Photographer: Leandro Emede
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril

Una cosa, dalla pandemia, l’abbiamo imparata. Ovvero che la semplicità premia, sempre. Insieme a un pizzico di scintillio che non guasta mai. A darne dimostrazione sono proprio i beauty look che hanno calcato il palco dell’Ariston, in occasione della 71esima edizione del Festival di Sanremo. Scenici e luccicanti sì, ma mai fuori dalle righe. Almeno, escludendo i makeover di Achille Lauro, che più che semplici trucchi di scena erano dei veri e propri show per gli occhi delle appassionate di beauty. Così abbiamo fatto un recap per voi G-Club gils, dividendovi i tormentoni più hot in 7 categorie. Penna alla mano, perché tutti i trucchi e le acconciature saranno facili da replicare a casa o, nel caso degli hair cut, da proporre al proprio parrucchiere di fiducia. Sappiate che vi serviranno tanto eyeliner nero, basi a tutto glow, ma anche buoni prodotti di styling per i capelli, tra cui il gel. Perché vero che Sanremo è Sanremo, ma ancora di più che un look magistralmente realizzato è un ottimo look da tutti i giorni.

 

Tutti i beauty trend


Eyeliner nero

Avvistato su Francesca MichielinArisaManeskinVittoria CerettiLaura PausiniComa Cose e Matilde Gioli. È la vera star del Festival. Bold, arrotondato e iper importante, portato a tutta palpebra, oppure più raffinato, anche a punta o accostato a una linea bianca o a guizzi di rosa e rosso. 



Nude “rafforzato”

Avvistato su GaiaElodieNoemiEmmaMatilda De AngelisMadame Annalisa. Insieme all’eyeliner nero, la grande protagonista è proprio la pelle, perfetta ma senza quell’effetto “cerone” da palcoscenico. Un incarnato che risalta la sua naturale radiosità. Iper luminoso, vede il viso come una tela pulita ma baciata dalla rugiada.
 
 

 

L’extra liscio

Avvistato su Noemi, Gaia e Annalisa. Il capello “a spaghetto” trionfa per la sua semplicità. Bello lo sleek, ovvero l’effetto brillante regalato da una passata delicata di gel, che ha accompagnato anche Damiano dei Maneskin nella terza serata.
 
 

 

Il "messy" ad arte

Avvistato su Matilda De AngelisArisaVic De Angelis dei Maneskin e Laura Pausini, è l’essenza della coolness. Portato sia in versione chignon “spettinato” sia su capello sciolto, è il classico hair compromesso che non stanca mai, e che è elegante in tutte le occasioni. 
 
 

Le mille varianti del bob

La primissima che ha dato un cambio al suo look è stata Francesca Michielin, grazie al taglio netto realizzato dal team Cotril qualche giorno prima dell’inizio del Festival. Anche Gaia ha stupito con capelli alla Victoria Beckham che enfatizzano il suo bel viso, mentre Madame lo porta a caschetto bombato e curly, diviso in due da una riga centrale. E poi c’è lei, La rappresentante di lista, con il suo shob con frangia “queer pop” asimmetrica, curata da Flavio Scarfalloto per Salvo Filetti Hairdesigner. Nota di merito anche per il mullet biondo platino di Francesca dei Coma Cose, magistralmente abbinato a occhi rockabilly nei toni del rosso e del nero, con delicati guizzi sparkling.
 
 

Bling bling

Una nota di merito va a ciò che scintilla. Come gli ombretti dalle texture metallizzate di Noemi, Emma e Annalisa, o le labbra futuristiche del primo quadro di Achille Lauro e la bocca scintillante di Lous and the Yakuza, o ancora la matita nella rima inferiore dell’occhio di Emma, in un celeste pop. Perché un po’ di scintillio, come diceva Carrie Bradshaw, non guasta mai. E le più audaci potranno sfoggiare il bling-bling anche con un rossetto vinaccia, come hanno fatto Arisa, Gaia e Malika.

 

Unghie rock

Avvistate su ManeskinMalika AyaneAnnalisa e Aiello. Total black o nella shade bordeaux noir, spezzano il classico nude amatissimo dalle star al Festival. E come non citare la nail art con unghie lunghissime e glitterate di Achille Lauro?
 
 
 
 

I migliori beauty look


Elodie

Firmato MrDanielMakeup, in collaborazione con Sephora, il trucco è magnetico. I colori richiamano le sfumature del rosso e l’effetto metallizzato dell’abito Atelier Versace, abbinati a sopracciglia folte e chignon scultoreo. Cambio di look, dove protagonisti assoluti sono gli abiti firmati Giambattista Valli, rossi e dal tripudio di voile, insieme a coda altissima, effetto lifting, e sguardo magnetico total black. E poi crine d'unicorno per lo show, con pony tail lunghissima e liscissima.
 


Matilda De Angelis

La ragazza della porta accanto che ha stregato l’Italia. Ogni suo hair look, firmato dal team di Simone Belli con i prodotti Kérastase, è all’insegna della spensieratezza. Dal raccolto morbido, con ciuffi che cadono sul viso, passando per la chioma naturale effetto messy fino al bun alto e tirato. Lato make-up, tutto è appena accennato. Vale per la combo matita nera e ombretto, per il rossetto color fragola e per il nude look finale, con sopracciglia in primissimo piano. 


Vittoria Ceretti 

La modella debutta sul palco dell’Ariston con il classico make-up da top model: trucco nude e glow, abbinato a un pulitissimo chignon basso e a labbra rosate. Passa poi a un deciso tratto di eyeliner e conclude con un cat-eye abbinato a chioma dall’effetto sleek.
 
 

Måneskin

Courtesy of L'Oreal

Vincitori sul palco ma anche nel beauty case. C’è infatti un ottimo fil rouge tra l’allure romantic rock dei capelli firmati Toni & Guy e il make-up irriverente e total black vittoriano griffato Yves Saint Laurent Beauté, e sapientemente portato in scena dalla make-up artist Chantal Ciaffardini. Gli occhi stile egiziani, le labbra bold e le unghie da rockstar sono al centro dell’attenzione, diventando quasi un feticcio glamour. Le onde texturizzate effetto “vissuto” della band e le chiome wild & sleek d’ispirazione seventy sono la quintessenza della contemporaneità. Nota di merito agli occhi silver metal, bordati di un nero gotico e abbinati a capelli ingellati, che li hanno elevati alla vittoria. 

 

Gaia 

Bob liscissimo e glossy, sempre con riga centrale, che mette in risalto il suo viso fresco e naturale. MrDanielMakeup, con i prodotti Lancôme, lo enfatizza ancora di più. L’incarnato è glow e pulito, quasi vellutato, e gli occhi hanno guizzi caldi e rosati, talvolta “sporcati” di grigio metal o di gloss, e ciglia extra voluminose. Protagoniste indiscusse le soap brows, ben pettinate e fissate verso l’alto. E colpo di scena finale, labbra glamour. Per replicare la bocca della cantante, il rossetto è L’Absolu Rouge Drama Matte 507, sempre di Lancôme.
 


Achille Lauro

Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci Photographer: Leandro Emede
Courtesy of Gucci Photographer: Leandro Emede
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci
Courtesy of Gucci

Il più trasformista, regala uno show nello show. La prima sera si immedesima nel rock anni 50, quello alla Velvet Goldmine, e crea scompiglio su Instagram grazie a un pianto di sangue, creato dal team creativo capitanato da Nick Cerioni e Simone Belli che sfrutta gli effetti speciali cinematografici. Il trucco, tutto firmato Gucci, fa già impazzire, dallo Stylo Contour des Yeux nella tonalità 06 Céleste al rossetto Rouge à Lèvres Gothique nella sfumatura Victoriana Blue 708. La seconda sera l’omaggio è a Mina, con una treccia chilometrica e ramata realizzata a mano dalla squadra di Francesco Pegoretti. Qui gli occhi sono bordati di nero e cioccolato, mentre le labbra sono satinate e nella tonalità 700 Crystal Black è di Gucci. La terza sera il cantante rappresenta un pop che non abbiamo mai visto, con le sembianze di una divinità greca metallizzata dalla testa ai piedi di un azzurro grigio shine. Belle anche le unghie, realizzate da Gamax, lunghe e a mandorla, curate in ogni palette cromatica del quadro. Quarta sera ed è il turno di una Madonna che incontra Britney Spears, sul palco di MTV nel 2003. Per Lauro occhi smudged e labbra dalla base delicata, esaltata da un finish luminoso e leggero. Nel quinto e ultimo look, Achille gioca a fare se stesso. Onde anni '20 tra i capelli, e un leggero smokey eyes che riprende il calore del completo lampone.

 


Francesca Michielin

Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril
Courtesy of Cotril

La cantante decide di dare un taglio alle sue lunghe crine prima di affrontare il palco dell’Ariston. Firmato Cotril, il suo bob è pieno, dalla texture materica e sleek, dalla riga centrale e dalle punte appena all’insù. Il tutto abbinato a un tratto XXL, a gatta, di eyeliner nero a tutta palpebrabold, spesso bombato o allungato fino alle tempie, firmato dal team di Yves Rocher Luca Cianciolo. Per la serata finale, anche Francesca cede a una spolverata di glitter argentati.